Porto e Benfica sempre sugli scudi nel calcio lusitano: dalla stagione 2009/2010 una delle due squadre ha sempre vinto il campionato, con un parziale di sei titoli a quattro a favore delle Aquile! Le due compagini si affronteranno anche nella finale di Taca de Portugal.

La Primeira Liga si è sempre contraddistinta come uno dei campionati più “bloccati” d’Europa, come dimostra il rapporto tra Over ed Under della stagione in corso (oltre il 58% delle gare hanno registrato esito Under 2.5).

A fare eccezione è la neopromossa Famalicao, vera sorpresa del campionato. La squadra allenata da Joao Pedro Sousa ha totalizzato 16 over 2.5 nelle prime 24 giornate, con una media gol a partita di 3.3 (unica squadra a superare le tre reti a gara). Per quanto riguarda la finale di Coppa la finale vedrà protagoniste Porto e Benfica

Dove eravamo rimasti

Porto e Benfica da inizio stagione sono protagoniste di una corsa a due per il titolo. Si riparte con il Porto, allenato da Sergio Conceicao, con un punto di vantaggio rispetto al Benfica, oltre al favore dello scontro diretto: due vittorie, infatti, per i Dragoes sia nel match d’andata che al ritorno, 0-2 al Da Luz alla terza giornata e un 3-2 pirotecnico, anche per le scommesse calcio al Do Dragao, con ben quattro reti nella prima frazione di gara!

Pepe, bandiera del Porto!

Prima della sconfitta nel match di ritorno contro il Porto alla ventesima giornata, la squadra di Bruno Lage aveva ottenuto 18 vittorie ed un solo ko proprio nella sfida casalinga contro i Dragoes. Il Glorioso ha disputato un'ottima prima parte di stagione, ma nelle ultime cinque gare giocate prima della sospensione, la classifica si è clamorosamente accorciata, visto il netto calo del Benfica nell’ultimo mese di campionato.

Il successo degli uomini di Coincecao ha accorciato il Porto a quattro lunghezze di distanza dal Benfica, che nei quattro match successivi ha totalizzato solo cinque punti, vincendo appena un incontro, 1-0 in casa del Gil Vicente. Un crollo inaspettato che ha acceso una corsa al titolo che si sarebbe potuta chiudere già al termine del girone d’andata.

Molto accesa la lotta all’ultimo posto valido per l’Europa League, con tre squadre in un punto che vanno a caccia della quinta piazza in classifica. Al momento Braga e Sporting Lisbona, rispettivamente terza e quarta, sembrano stabilmente in zona europea anche se è impossibile per loro rimontare su Benfica e Porto per la qualificazione in Champions League. In grossa difficoltà in zona retrocessione Portimonense e Deportivo Aves, rispettivamente a -6 e -9 dalla salvezza. 

I big match

Alla ripresa il Porto capolista avrà una durissima trasferta sul campo della sorpresa Famalicao, mentre il Benfica due settimane dopo andrà in casa del Rio Ave, attualmente quinto in classifica. Le due giornate decisive potrebbero essere la terzultima e, soprattutto, l’ultima. Nella 32esima giornata, infatti, Benfica e Porto ospiteranno Vitoria Guimaraes e Sporting Lisbona, rispettivamente sesta e quarta in classifica al momento della ripartenza.

Un'esultanza dei giocatori dello Sporting!

Il weekend clou sarà, però, anche per le scommesse quello conclusivo, quando si incroceranno le prime quattro della classe con il Benfica che ospiterà lo Sporting del sempre pericoloso argentino Vietto in un caldissimo derby di Lisbona mentre il Porto farà visita al Braga. Un turno di fuoco che potrebbe essere quello decisivo per assegnare al rush finale il titolo portoghese. 

I gioielli

Grande curiositĂ  in tutto il Portogallo per il nuovo fenomeno esploso in questa stagione. Il talento del Braga, Francisco Trincao, alle ultime apparizioni in Portogallo prima di passare a fine stagione al Barcellona. Sono bastati sei gol nella prima metĂ  di stagione a convincere i blaugrana a spendere 31 milioni di euro per portarlo in Spagna.

Il gol del Braga in Europa League!

In casa Benfica si punterà con forza su Pizzi, autore di una stagione straordinaria da 14 gol e 8 assist in 24 partite. Il Porto di Conceicao invece affida al collettivo la sua potenza di fuoco offensiva, con quattro giocatori con almeno sei gol realizzati. Su tutti spicca l’ex terzino dell’Inter Alex Telles, esploso definitivamente al Porto in queste ultime due stagioni, e nelle mire di tante società di Premier, a partire dal Chelsea! 

*Le immagini dell'articolo, tutte distribuite da AP Photo, sono, di Armando Franca, Miguel Angelo Pereira e Luis Vieira.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Regole del calcio | regolamento calcio | 17 regole del calcio

Le 17 regole del calcio

442 | 4-4-2 | 4 4 2 | quattro quattro due

Il 4-4-2

Alcione Calcio | Alcione Milano | Alcione Serie D

L'Alcione Calcio

Pallone da calcio | pallone calcio | palla da calcio

La sfera di cuoio

ruoli calcio | i ruoli del calcio | le posizioni in campo nel calcio

I ruoli nel calcio