Un club storico, ma che non vince qualcosa di importante da quasi settant’anni. Una tifoseria caldissima e ambiziosa, nonostante anni difficili. E una proprietà nuova e ricchissima, che vuole conquistare il calcio inglese ed europeo. Questo strano mix spiega il motivo per cui il Newcastle è uno degli osservati speciali del mercato. Primo acquisto? Lo straordinario esterno basso Kieran Trippier dall'Atletico!

Il mercato 2021/2022 dei Magpies

Gli investimenti del fondo PIF nel Newcastle

L'acquisto record di Alan Shearer

Amanda Staveley in cabina di regia

Le leggende dei Magpies

Acquisti e cessioni record del Newcastle

E la situazione così particolare che si vive a St. James’ Park garantisce che da quelle parti in sede di trattative si potrà vivere davvero…di tutto.

Il mercato 2021/2022 dei Magpies

L’ultima sessione di mercato delle Magpies tutto è stata fuorché particolarmente vibrante e si è intervenuti davvero poco nello Starting Eleven della formazione Newcastle. L’unico arrivo di rilievo è stato quello del centrocampista centrale Joe Willock, acquistato dall’Arsenal per circa 30 milioni di euro. Per il resto, le uniche aggiunte alla rosa dello scorso anno sono stati i ritorni dal prestito di calciatori come Florian Lejeune e Yoshinori Muto, che sono poi stati di nuovo ceduti a titolo gratuito.

Anche per quello che riguarda il mercato in uscita, ben pochi movimenti importanti. Il club ha mandato in prestito Matty Longstaff all’Aberdeen e ha lasciato andare gratuitamente parecchi calciatori, tra cui Andy Caroll, Christian Atsu e Henri Saivet, che nel corso degli anni sono costati parecchio, senza mai dare un contributo importante.

Gli investimenti del fondo PIF nel Newcastle

Certo, con i soldi del fondo PIF cambia tutto, perché ci si aspetta dal Newcastle un mercato scoppiettante a dire poco. Ma non è assolutamente detto che vada così, perché c’è un qualcosa che va considerato: l’appeal della squadra è comunque basso, sia per la posizione pericolante in classifica che per le prospettive a breve termine.

Difficile indovinare chi sarà il Top Player in entrata per le scommesse calciomercato. La lista degli obiettivi è praticamente infinita e comprende calciatori da far rinascere come Eden Hazard oppure Ousmane Dembele, possibili affari come Marcelo Brozovic e Axel Witsel (rispettivamente in scadenza con l’Inter e con il Borussia Dortmund), grandi ritorni in Premier League come quello di Luka Modric, talenti seguiti da tutti come Dusan Vlahovic, ma anche acquisti “normali” come quelli di Ross Barkley o di Florian Grillitsch.

Eden Hazard con la maglia del Belgio!

Il punto principale sarà capire se il Newcastle riuscirà ad attrarre qualche calciatore dai valori tecnici indiscutibili, al costo di sforare, e parecchio, sugli stipendi, in grado di far capire che il posto in Premier League sarà mantenuto. Altrimenti, nonostante le possibilità economiche, il rischio di rimanere senza grandi acquisti c’è eccome…

L'acquisto record di Alan Shearer

E dire che a St. James’ Park hanno spesso scritto la storia del calcio inglese quando si è trattato di spendere soldi. Nel 1996 il Newcastle, reduce da una stagione terminata al secondo posto dopo aver avuto un vantaggio di 12 punti sul Manchester United, decide che per vincere la Premier League c’è bisogno di un bomber. Dunque, le Magpies acquistano Alan Shearer, centravanti della Nazionale, ma soprattutto…eroe di casa, visto che è nato a Newcastle.

Shearer in gol a Euro 1996!

I circa 22 milioni di euro spesi per il bomber sono il record britannico (quasi doppiato Andy Cole) e anche quello mondiale. E pensare che in fondo il club Shearer poteva averlo…gratis. Quando era ancora giovanissimo, il centravanti aveva fatto un provino con la sua squadra del cuore, che però lo aveva scartato, spingendolo ad accettare l’offerta del Southampton. Certo, Shearer diventerà comunque il miglior marcatore di sempre della storia del Newcastle, che ha anche allenato dopo il ritiro, ma averlo…ricomprato a peso d’oro non è certo una medaglia al valore per la società.

Amanda Staveley in cabina di regia

A proposito di chi gestisce, il Newcastle è certamente finito sotto i riflettori perché è stato acquistato dal fondo PIF. Di cosa si tratta? Semplicemente, un fondo sovrano dell’Arabia Saudita, che sulla scia di quello del Qatar (Paris Saint-Germain) e di quello degli Emirati Arabi Uniti (Manchester City) ha deciso di investire nel calcio, rilevando a ottobre 2021 un club dalla storia importante ma dalla situazione complicata.

Amanda Staveley​​​​​​​ a Newcastle

A gestire le attività economiche non sarà ovviamente il presidente, il principe ereditario Mohammad bin Salman Al Sa’ud, bensì Amanda Staveley, investitrice che ha facilitato l’acquisto del club, e i fratelli Reuben, che già in passato hanno lavorato parecchio in città e che contano di creare un patrimonio di 600 milioni di sterline in investimenti. La panchina, dopo l’esonero di Steve Bruce, è stata affidata a Eddie Howe, che si ritrova a lavorare con il club con i proprietari più ricchi del mondo. Non esattamente qualcosa da sottovalutare.

Le leggende dei Magpies

Chiunque dovesse arrivare a Newcastle, però, dovrà fare i conti con una storia piena di campionissimi. A partire proprio da Alan Shearer, leggenda recente del club, che si aggiunge a figure che hanno scritto pagine indelebili del passato bianconero. La più importante, nel pantheon di St. James’ Park, è certamente Jackie Milburn o, come lo chiamano da quelle parti, “il nostro Jackie”, che ha giocato con il Newcastle per 14 anni e che è stato un simbolo dell’intera comunità locale, oltre che della squadra.

Impossibile poi dimenticare il portiere irlandese Shay Given, che ha difeso i pali delle Magpies per oltre un decennio, ma anche calciatori che sono passati in bianconero e che sono poi diventati grandissimi come Andy Cole o Frank Clark, che dopo tredici anni a Newcastle ha vinto tutto con il Nottingham Forest. Fuori dallo stadio, però, l’onore della statua è riservato solo a tre persone: Shearer, Milburn e Bobby Robson, che non ha mai giocato con il club ma ne è stato sempre tifoso e anche allenatore per alcuni anni.

Acquisti e cessioni record del Newcastle

Conti alla mano, con il mercato odierno, il Newcastle rischia comunque di infrangere i propri record di spesa. Al momento attuale l’acquisto più costoso di sempre è quello del brasiliano Joelinton, sempre ottima opzione di striker per le scommesse live, pagato 44 milioni di euro all’Hoffenheim nella stagione 2019/20. Al secondo posto si è appena inserito Willock, con i 29,4 milioni versati per lui nelle casse dell’Arsenal.

Acquisti record - Newcastle

  • Joelinton - Hoffenheim (2019 - 44 milioni)
  • Joe Willock - Arsenal (2021 - 30 milioni)
  • Michael Owen - Real Madrid (2005 - 35 milioni)
  • Miguel Almiron - MLS (2018 - 25 milioni)
  • Callum Wilson - Bournemouth (2020 - 22 milioni)

Cessioni record - Newcastle

  • Andy Carroll - Liverpool (2010 - 40 milioni)
  • Moussa Sissoko - Tottenham (2016 - 35 milioni)
  • Ayoze Pérez - Leicester (2019 - 33 milioni)
  • Georginio Wijnaldum - Liverpool (2016 - 27 milioni)
  • Yohan Cabaye - PSG (2013 - 25 milioni)
     

E a chiudere il podio…c’è un Pallone d’Oro, Michael Owen, arrivato dal Real Madrid nel 2005 per 25 milioni di euro ma parecchio deludente a St. James’s Park.

Joelinton abbracciato dai compagni!

Difficile invece immaginare di superare la cessione record, anche perché quella sì che…è storica: nel 2011 il Liverpool, che ha appena perso Fernando Torres, decide di spendere 41 milioni per strappare Andy Carroll al Newcastle. La carriera del centravanti basta e avanza per rendere la scelta dei Reds perlomeno incomprensibile…

Le altre cessioni d’oro sono invece più recenti e riguardano Moussa Sissoko, finito al Tottenham in cambio di 35 milioni, e Ayoze Perez, acquistato dal Leicester per 33,4 milioni. Vista la rosa attuale, forse solo vendere Allan Saint-Maximin può garantire incassi simili.

Ma considerando che il nuovo Newcastle deve ricostruire, non certo smantellare quel poco di buono che c’è, difficile pensare che il francese se ne vada!

*Le immagini dell'articolo sono distribuite da AP Photo. Prima pubblicazione 13 dicembre 2021.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Stipendi allenatori Premier League | Stipendi allenatori Premier League 2022

Gli stipendi dei manager

Stipendi Premier League | Stipendi Premier League 2022 | i più ricchi in Premier

CR7 il più pagato

Acquisti Tottenham - Calciomercato Tottenham - Tottenham mercato 2022 ultime notizie

Il mercato degli Spurs

Stipendi Tottenham | Stipendi Spurs | Ingaggi Tottenham

Gli ingaggi degli Spurs

Formazione Tottenham | Formazione Spurs | Rosa Tottenham

La rosa degli Spurs