L’estate si avvicina, ma per gli amanti del calcio il momento in cui inizierà la bella stagione non sarà il canonico 21 giugno, bensì l’11. Quella sera allo stadio Olimpico di Roma prenderà il via, Favorita la Francia per i pronostici europei la sedicesima edizione dei Campionati Europei, con un anno di ritardo. 

La UEFA non si è persa d’animo e ha riproposto lo stesso format spostando tutto di… 364 giorni, giusto per mantenere la finale di domenica 11 luglio. TUTTO SU EURO 2020

Ecco dunque il calendario della fase a gironi, che con 24 squadre a contendersi il passaggio alle partite a eliminazione diretta si prevede particolarmente interessante.

Venerdì 11 giugno

Si comincia dunque all’Olimpico di Roma, dove Italia e Turchia aprono il torneo, nel remake di quella che è stata la prima partita degli azzurri a Euro 2000.

Gli uomini di Mancini si trovano di fronte la squadra di Ĺženol GĂĽneĹź, che nelle ultime partite ufficiali (le Qualificazioni ai Mondiali del 2022) hanno avuto risultati importanti.

Sabato 12 giugno

Il giorno dopo si completa il gruppo A con la sfida tra Galles e Svizzera e poi si disputano tutti i match del girone B. E se Danimarca-Finlandia non sembra una partita imperdibile, di certo è parecchio interessante lo scontro tra Russia e Belgio, due squadre che agli scorsi mondiali hanno fatto benissimo.

Anche stavolta Dzuyba e compagni avranno il fattore casalingo, visto che si gioca a San Pietroburgo, ma la rosa di Martinez, che può schierare tra gli altri Courtois, De Bruyne e Lukaku, è competitiva e abbastanza matura per puntare al bersaglio più importante.

Domenica 13 giugno

I match del 13 giugno si aprono con una partita attesissima, quella tra Inghilterra e Croazia. A Wembley i Tre Leoni vogliono la rivincita della semifinale del mondiale, in cui Mandzukic e compagni hanno battuto gli inglesi per andare a sfidare la Francia all’ultimo atto.

E visto che molti degli uomini di Southgate saranno gli stessi di tre anni fa, vorranno prendersi una tanto fredda quanto attesa vendetta. Nella stessa giornata si gioca anche tutto il gruppo C, con prima Austria-Macedonia del Nord e poi in serata ad Amsterdam con Paesi Bassi-Ucraina.

Lunedì 14 giugno

Si completa il gruppo D, in cui la Scozia scende in campo contro la Repubblica Ceca, e si gioca tutto il gruppo E.

Nel tardo pomeriggio si affrontano Polonia e Slovacchia, mentre il match serale a Siviglia è la sfida tra la Spagna e la Svezia. A entrambe le squadre mancano gli uomini simbolo: Luis Enrique non ha convocato Sergio Ramos, chiudendo forse l’esperienza del Gran Capitan con le Furie Rosse, mentre Andersson si sarebbe portato volentieri Ibrahimovic, se il ginocchio del milanista non avesse fatto crack.

Martedì 15 giugno

Solo due partite, quelle del gruppo F. Nel pomeriggio i campioni in carica del Portogallo affrontano l’Ungheria, mentre a Monaco di Baviera è la notte di Germania-Francia.

Un'immagine di Francia - Germania di Nations

La Mannschaft, scottata dagli ultimi grandi trofei, rischia subito grosso contro i campioni del mondo in carica, che a una rosa giĂ  molto forte hanno aggiunto anche Benzema, favorito come capocannoniere della manifestazione per le scommesse calcio tornato con i Bleus dopo anni di ostracismo di Deschamps.

Mercoledì 16 giugno

Cominciano i match della seconda giornata, che si apre con Finlandia-Russia. A seguire i match che interessano i tifosi tricolori, Turchia-Galles e ovviamente Italia-Svizzera, con la squadra di Mancini che affronta un avversario storicamente ostico e che, con una difesa particolarmente arcigna, cercherĂ  di dare filo da torcere agli Azzurri.

Giovedì 17 giugno

Giornata di scontri non di altissimo livello. Il pomeriggio si apre con Ucraina-Macedonia del Nord, che può rappresentare la grande possibilità per Pandev e compagni, all’esordio nella manifestazione, di rientrare tra le migliori terze e avanzare alla fase a eliminazione diretta.

Gli altri due match sono nel tardo pomeriggio Danimarca-Belgio e alle 21 Paesi Bassi-Austria.

Venerdì 18 giugno

Due partite interlocutorie e un big match. Nei due match pomeridiano vanno in scena prima Svezia-Slovacchia e Croazia-Repubblica Ceca, ma tutti gli occhi saranno puntati su Wembley.

Alle 21 c’è Inghilterra-Scozia, che di certo farà ripensare agli appassionati alla sfida di Euro 1996, all’epoca sotto le torri dell’impianto londinese, finita 2-0 per i Tre Leoni con un leggendario gol di Gascoigne che decise la partita e le scommesse sport.

Gazza contro la Scozia!

Sabato 19 giugno

Si chiude il secondo turno con le ultime partite rimaste. Apre Ungheria-Francia, seguita dal big match di giornata, quello tra Portogallo e Germania, con Cristiano Ronaldo che incrocia il suo ex compagno al Real Madrid Kroos.

A seguire Spagna-Polonia, in cui Lewandowski vorrĂ  sfatare la leggenda che non lo vede mai decisivo in nazionale contro le big.

Domenica 20 giugno

Il terzo turno dei gironi, ovviamente, prevede che tutte le squadre giochino alla stessa ora. Il gruppo A si chiude con Italia-Galles, in cui la squadra di Mancini dovrĂ  vedersela con una delle sorprese dello scorso Europeo (Dragoni arrivati in semifinale) e Svizzera-Turchia.

Lunedì 21 giugno

I gruppi B e C regalano all’ultima giornata partite abbastanza interessanti. Partono le squadre che giocano ad Amsterdam e Bucarest con Ucraina-Austria e Macedonia del Nord-Paesi Bassi, mentre la giornata si chiude tra Copenaghen e San Pietroburgo con Russia-Danimarca e Finlandia-Belgio.

Martedì 22 giugno

Giornata dedicata alla chiusure del gruppo D, in cui si affrontano Croazia-Scozia e Repubblica Ceca-Inghilterra. Per i Tre Leoni ci sarà la voglia di vendicare l’ultimo incrocio con i cechi, in cui Kane e compagni hanno perso per 2-1 a Praga dopo essere andati in vantaggio proprio con il centravanti.

Mercoledì 23 giugno

La fase a gironi chiude con le ultime quattro partite. Il gruppo E saluta con Svezia-Polonia e Slovacchia-Spagna, mentre il girone di ferro regala Germania-Ungheria e soprattutto Portogallo-Francia, remake della finalissima di Euro 2016. In quel caso vinsero i lusitani, stavolta chissĂ .

Tutto su Euro 2020

Vuoi saperne di più sul primo europeo itinerante della storia? Ecco, una serie di articoli  analitici di approfondimenti:

Partita inaugurale Europei
La guida completa di Euro 2020
I convocati dell'Italia
Il girone A dell'Italia
Gli stadi di euro 2020
Le gare all'Olimpico di Roma

E poi…largo alla fase a eliminazione diretta. E buon Europeo a tutti!

*Le immagini dell'articolo sono di Francois Mori e Michael Probst (AP Photo). Prima pubblicazione 28 maggio 2021.

 
Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Valentina Giacinti | Giacinti Milan | Valentina Giacinti attaccante

Bomber e Capitano

Katia Serra - telecronaca RAI - telecronista finale

La voce di Katia

gabriele gravina - gravina gabriele - gabriele gravina figc

Garanzia Gravina

partita italia inghilterra | italia inghilterra calcio | italia inghilterra probabili formazioni 

Le scelte del Mancio


 

Euro 2020 Stadio Olimpico | Euro 2020 Roma | partite Roma euro 2020

Le gare di Roma