Jokerstream è un sito di streaming illegale, strutturato anche con l’ausilio di una chat, attraverso il quale, dopo una procedura di registrazione, si hanno a disposizione alcuni eventi sportivi live, anche quelli relativi ai pronostici europei 2021.

Non ha naturalmente nulla a che vedere con la straordinaria interpretazione del Premio Oscar Joaquin Phoenix.

I numeri dello streaming illegale

La partita più piratata: il record!

La Supercoppa italiana e il "caso BeoutQ"

La differenza con la Premier

Il nostro consiglio per lo streaming

Rispetto a Rojadirecta, mette a disposizione un elenco più ampio di sport, oltre al calcio.

I numeri dello streaming illegale

Dai risultati di un approfondito studio commissionato dalle Lega Calcio, negli ultimi 10 anni gli streaming illegali relativi al campionato di Serie A si sono quintuplicati.

Ancora numeri per capire la reale dimensione del fenomeno: in Italia ci sarebbero oltre 4 milioni di abusivi che utilizzano, in tutto o in parte, siti illegali, Iptv con cifre in continua crescita, nonostante il peso delle sanzioni.

La partita più piratata: il record!

Nella stagione 2018/2019 la diretta di un incontro che ha avuto il maggior numero di violazioni, ben 932 nell'arco dei novanta minuti di gara, con la palma della partita più piratata della stagione è stato il Lunch match della giornata finale del girone di andata: naturalmente in quell'ultimo sabato del 2018 è stato Cristiano Ronaldo, con uno splendido tiro a giro sulla sinistra di Audero, ad aprire le marcature dopo due giri di orologio!

Prima dell'intervallo, un tocco di mano del centrocampista tedesco Emre Can, rilevato dal Var, consegna a Quagliarella il rigore del pari: botta centrale per il meraviglioso attaccante blucerchiato e Perin spiazzato!

Altro tocco di mano, questa volta direttamente colto dall'arbitro Valeri in campo e massima punizione anche per la Juventus: calcia CR7 e sapete già come è andata a finire... Vittoria della Juve per il 2-1, con il brivido dell'eurogol annullato in extremis a Saponara che avrebbe sconvolto il sabato delle scommesse calcio!

La Supercoppa italiana e il "caso BeoutQ"'

Sfiorato l'incidente diplomatico con il Qatar. Sempre la Juve, e naturalmente il suo campione CR7, protagonisti della Supercoppa 2018 contro il Milan, disputata il 16 gennaio 2019 a Gedda, Arabia Saudita.

Oltre le solite polemiche derivanti dalle usanze davvero inspiegabili per il mondo occidentale, la sede della finale non è stata apprezzata dal colosso qatariota dello sport mondiale beIN Sports, praticamente uno Sky all’ennesima potenza di quella parte dell’emisfero.  

Il colpo di testa di Ronaldo al Milan che vale la Supercoppa 2018

La multinazionale di Doha reputa, infatti, il governo saudita responsabile di un’operaziore gigantestesca di pirateria attraverso il canale BeoutQ che, di fatto, ha vanificato la strapagata esclusiva locale della Coppa del Mondo di calcio in Russia di beIN.

Attraverso il suo ufficio stampa il network di Doha ha tuonato contro la Lega calcio e l’accordo quadro per l’organizzazione di ben tre edizione diverse di supercoppa: "La finale ospitata dalla Patria della pirateria dei diritti tv". 

Per il canale BeoutQ è in corso un arbitrato internazionale con la richiesta di risarcimento di un miliardo di dollari!

Per gli amanti delle statistiche, Juve - Milan è terminata 1-0: dopo aver sfiorato in avvio il gol da favola in semi rovesciata su cross da sinistra di Alex Sandro, è sempre il fenomeno portoghese ad iscriversi come primo marcatore della finale per le scommesse sportive nella ripresa, con un colpo di testa ravvicinato su invenzione del mai troppo rimpianto Miralem Pjanic.
 

La differenza con la Premier

Mentre abbiamo già parlato delle sanzioni comminate a Rojadirecta dai Paesi della Comunità Europea, in Inghilterra è stato creato un sistema di controllo efficace che ha portato alla chiusura, nel 2019, della cifra impressionante di 200.000 siti illegali.

Per contrastare il numero sempre crescente di portali domini web che trasmettevano senza licenza le azioni di gioco di Liverpool, Manchester United e Chelsea è stato elaborato uno strumento giuridico ad hoc: la super injunction!

La super ingiunzione nella English law consente di chiudere immediatamente i segnali clandestini e non solo siti ed App.


Il nostro consiglio per lo streaming

Evitate lo streaming illegale, l’offerta di DAZN a 9,99 euro al mese è davvero accessibile a tutti, soprattutto a fronte dell’investimento iniziale di ben 193 milioni di euro a stagione per lo sbarco in Italia della Netflix del calcio!

Naturale aspettarsi un ritocco, ma non da capogiro, verso l’altro del canone da settembre 2021, dopo l’assegnazione a DAZN dell’intera Serie A con ben sette incontri a giornata in esclusiva!

*Le immagini dell'articolo sono entrambe distribuite da AP Photo; la prima è di Antonio Calanni. Prima pubblicazione 9 aprile 2021.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Wiziwig | Wizwig | Wizywig

La battaglia di Wiziwig

Hesgoal | Hesgol | Hes Goal

Specializzati in Scozia

City ed Aguero, matrimonio perfetto!

Tutti i numeri del Kun

Quante delusioni per Becks e gli altri con la maglia dei Tre Leoni!

The Class of ’92

Cercasi squadra per Cavani!

La telenovela del mercato estivo