Ad inizio stagione doveva essere lo Staples Center di Los Angeles il punto focale dei Playoff, specialmente nella Western Conference. Sarà invece l’ESPN Wide World of Sports Complex, in quel di Disney World, il centro della NBA. La “bolla” di Orlando sta tenendo ed ora, dopo otto turni di Regular Season, partiranno i Playoff dopo la qualificazione dei Trail Blazers, usciti vincitori dal Play-in contro i Memphis Griezzlies..

 

I Blazers dovranno vedersela contro i Los Angeles Lakers, che hanno strappato il primo posto ad Ovest, anche se le loro prestazioni ad Orlando non sono state ottime. Poca fluiditĂ  offensiva, una squadra che di fatto si è limitata a gestire le forze in vista dei Playoff. Discorso completamente diverso per Portland, che ha mostrato le solite lacune difensive, ma si presenta alla sfida con i Lakers con un super Damian Lillard. “Dame” ha chiuso la Regular Season con 154 punti in tre partite, prima dei 31 segnati con i Grizzlies, seppurcon brutte percentuali.

Ovviamente favoriti i Lakers, ma attenzione allo stato di forma di Portland che potrebbe allungare la serie e portarla magari anche a Gara-6. Netto favore del pronostico anche per i Clippers nel primo turno contro i Dallas Mavericks. Secondo il pronostico in finale di Conference sarĂ  Derby di Los Angeles, ma i Clippers devono iniziare dalla sfida a Luka Doncic.

Il fenomeno sloveno può infastidire LA, ma il 3-0 nella Regular Season e le enormi qualità difensive degli esterni a disposizione di Doc Rivers (Leonard, George e Beverley) ci portano a pensare che la serie si possa chiudere al massimo in cinque gare.

Denver-Utah e Houston-OKC sono senza dubbio le due serie più equilibrate. I Nuggets partono leggermente favoriti sui Jazz, che soffrono l’equivoco tattico di Conley e Mitchell tra gli esterni e il rapporto logoro tra “Spida” Mitchell e Rudy Gobert. Per quanto riguarda i pronostici, Nuggets vincenti in 5/6 gare, difficile pensare che Utah possa arrivare alla settima.

Potrebbero arrivarci invece Houston ed OKC, ma incide pesantemente sulla serie l’infortunio di Russell Westbrook. Il grande ex non ci sarĂ  ad inizio serie per un problema alla schiena e Houston dovrĂ  affrontare la squadra piĂą sorprendente della stagione. Dati per spacciati ad inizio anno, i Thunder sono sempre stati in zona Playoff e ora vogliono continuare a stupire. Guidati dai veterani Paul, Adams e Danilo Gallinari, finalmente centrale in un progetto da Playoff. Se Westbrook non dovesse recuperare nel giro di una settimana, OKC parte favorita e può vincere la serie in 6 partite. 

Eastern Conference

Tutti contro Giannis e i suoi Milwaukee Bucks. Il greco, MVP in carica, ha avanzato con prepotenza la candidatura dei suoi Bucks per arrivare alle Finals. Fermata a sorpresa dai Raptors di Leonard lo scorso anno, ora Milwaukee non vuole porsi limiti e il primo turno sarĂ  molto agevole. Orlando non ha le carte in regola per dare fastidio ai Bucks, e gli infortuni di Gordon e Isaac hanno ulteriormente indebolito i Magic. Molto probabile per le scommesse NBA uno “sweep” al primo turno per i Bucks, in attesa poi della vincente di Indiana-Miami al secondo turno.

Tra Pacers e Heat sarà battaglia vera, due squadre toste e solide che vogliono passare il primo turno prima di tentare l’impresa contro i Bucks. Tanti gli acciaccati da ambedue le parti, ma l’esperienza di Miami può fare la differenza. Indiana può contare sulla straordinaria condizione fisica di TJ Warren, secondo realizzatore dietro a Lillard nella “bolla” di Orlando. Nonostante questo, probabile che alla fine la spunterà Miami ma la serie può arrivare almeno a gara-6 e non è da escludere una bollente gara-7.

Se non fosse per l’infortunio di Ben Simmons, Boston-Philadelphia sarebbe senza alcun dubbio la serie più interessante del primo turno. Lo è per storia, ma l’equilibrio di questa sfida è tutto nelle mani, straordinarie, e nelle fragili gambe di Joel Embiid. Il centro camerunese è l’unico, ad Est, in grado di competere per qualità e fisicità con Giannis Antetokoumpo ma da solo farà fatica a mettere in difficoltà i Celtics. Boston ha profondità e un grande allenatore, ambedue cose che non può vantare Phila.

Il pronostico per le scommesse basket porta a dire Boston in 6 gare, se Embiid dimostra di vivere un momento di condizione strepitosa i Sixers possono strappare Gara-7 e addirittura mettere a segno il colpaccio.

L’ultima sfida è tra i Toronto Raptors e i Brooklyn Nets. I canadesi, campioni in carica, sono stati la grande sorpresa ad Est dopo l’addio di Leonard. Le previsioni erano nefaste, qualcuno parlava di un’annata negativa, con la possibilitĂ  di non fare i Playoff. Nick Nurse invece ha portato i Raptors al secondo posto ad Est e nel primo turno con ogni probabilitĂ  avranno vita facile sui Nets. Brooklyn si è presentata ad Orlando con la “squadra B” visti i tantissimi infortuni e il massimo obiettivo per i Nets può essere quello di vincere una partita contro i Raptors.

*L'immagine di apertura dell'articolo Ă¨ di Kevin Kluo (AP Photo).

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Patrimonio Michael Jordan | Quanto vale Jordan | MJ23 sponsor

Il Regno di Mike

Nicolò Melli | Dallas | Italiani in NBA 2021

Tutto su Nicolò Melli

Lebron James, 95 milioni di dollari l'anno!

Tutto l'oro del mondo

Quando tornare a casa conviene

Prendi i soldi e scappa

Come diventare... Rich!!!

PiĂą romantico di Mino