Nonostante i due mesi di stop della Bundesliga tra marzo e maggio e le ulteriori dieci settimana di pausa estiva, quello che è accadendo allo Schalke 04 ha veramente del clamoroso!

I Blu Reali non hanno vinto nel campionato tedesco dal successo per 2-0 alla VELTINS Arena sul Borussia Monchengladbach, firmato dalle reti, entrambe sotto la sotto la Nord Kurve, realizzate dal chirurgico destro di Serdar da fuori area e dal sinistro di Gregoritisch, già autore nel corso del primo tempo di una giocata decisa, salvando un colpo di testa di Plea proprio sulla linea di porta.

Pensate che i ragazzi di Gelsenkirchen siano in crisi nera? Che siano stati “protagonisti” di una striscia di risultati negativi? No, non vi siete fatti un’idea: la squadra di  Christian Gross, tra i quattro tecnici stagionali come Manuel Baum, non ha vinto dal 17 gennaio 2020 al 9 gennaio 2021...

La striscia di partite senza successi, a cavallo di due stagioni tedesche, è stata di 30 incontri: all'interno di questo minicampionato, lo Schalke è riuscito a perdere in casa 0-3 con Bayer Leverkusen ed Ausburg; 0-5 con il Lipsia, due volte 4-0 in trasferta sempre con la squadra targata Red Bull e con il Friburgo.

Per essere davvero cattivi non possiamo non citare i 13 gol subiti in due partite dal Bayern ed il gol subito a Berlino da Krzysztof Piatek nel primo incontro del 2021..

Omar Mascarell e compagni, prima della vittoria ad inizio 2021 contro Hoffenheim, sono stati vicinissimi al ritorno al leggendario successo nel posticipo dell'undicesima giornata di Bundes prima del pari dell'Ausburg di Marco Richter in pieno recupero, rischiano di battere il record negativo di 19 punti del Norimberga della stagione 2018/2019 che, bene o male, 3 vittorie, però, sul campo le aveva comunque festeggiate!

Una sequenza da far invidia al Brescia 1994/1995 che, con 12 punti conquistati in 34 partite (in Serie A in quel momento giocavano 18 squadre) detiene il primato di minor punti da quando la vittoria vale 3!

Andiamo ad analizzare gli ultimi campionati dei principali campionati europei, per scovare, o quantomeno provarci, casi simili. nel contempo, naturalmente continueremo a seguire le "prestazioni", chiamiamole così, dello Sheffield United 2020/2021...

Il record negativo della Premier

In Inghilterra, l'Huddersfield 2018/2019 con i suoi 16 punti batte anche l'Aston Villa 2016/2017 ed il Portsmouth 2009/2010: The Terriers, in 38 partite vincono solo 3 volte: il mese di fuoco per la squadra di Jan Siewert è quello di novembre 2018, addirittura 7 punti in 3 incontri tra Fulham e Wolverhampton,  intervallate dal buon pari con West Ham. Vi chiederete qual è stata la terza squadra ad essere battuta dalla squadra del congolese Elias Kachunga: sempre i Wolves, naturalmente, con la rete da terra Steve Mounié Mounié all'ultimo istante!

*Questo video è stato condiviso dal canale ufficiale di YouTube degli HTAFC 

 
Nel resto del campionato, solo una vittoria ed un pari, ovvio, per 0-0, nelle successive 23 giornate di Premier. L'Huddersfield saluta la Premier con due pareggi per 1-1 negli ultimi due turni contro Manchester United e Southampton.

Se andiamo ancora più indietro negli anni, come non citare il mitico Derby County di Billy Davies ed il suo ruolino di marcia nelle 38 giornate della Premier 2007/2008, anno di grazia del calcio inglese di club, con la finale di Champions tra Manchester United e Chelsea a Mosca, terminata per le scommesse calcio ai rigori. The Rams vinsero una sola partita, alla sesta giornata contro il Newcastle per 1-0 con gol dello scozzese Kenny Miller. Nei successivi 32 incontri, per quello che sinora costituisce il vero record negativo, solo 6 pareggi.

 

Non c’è nulla di poi così clamoroso da segnalare in Liga, con il punteggio minimo di 20 punti dal Malaga nel 2018, dal Granada nella stagione precedente e dal Cordoba e sono tutto sommato dignitosi anche i 18 punti del Troyes nel 2015/2016 in Francia

Serie A

Meriteranno un articolo a parte il racconto della stagione dell'Ancona 2003 – 2004, soli 5 punti nel girone di andata e primo successo alla... ventinovesima giornata ed, ancor di più la serie, impressionante, senza alcun tipo di logica rispetto al valore tecnico della rosa, delle diciotto partite senza vittorie della Fiorentina tra il 17 febbraio 2019 ed il 2-1 infrasettimanale in casa con la Samp!

*L'immagine di apertura dell'articolo è di Martin Meissner (AP Photo). Prima pubblicazione 15 dicembre 2020

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Pallone d'Oro | Pallone d'Oro vincitori | Pallone d'Oro 2022 quote

Messi Settebello

Clausola rescissoria | Clausola rescissoria Pedri | Clausola rescissoria calcio

Pedri per un miliardo

Storia del calcio | la storia del football | dove nasce il calcio

La storia del calcio

giocatori olandesi | calciatori olandesi | talenti olandesi

I talenti olandesi

giocatori brasiliani | calciatori brasiliani | talenti brasiliani

I giovani brasiliani