Nessun rigore a favore, una sorpresa specialmente nel calcio guidato dal VAR. È lo strano caso dell’Udinese, che nella lunga stagione 2019/2020 non ha mai avuto un calcio di rigore a favore. Dato anomalo visto la tendenza arbitrale che ha decretato ben 187 rigori, 10 dei quali contro l'Udinese, meno se si analizza la squadra friulana.

Con Tudor prima che con Gotti poi l’Udinese ha occupato poco l’area di rigore avversaria. Pochi gol, poco possesso palla e tanta ricerca del contropiede. Lo dimostrano anche le caratteristiche degli attaccanti, su tutti Kevin Lasagna che, spesso e volentieri, calcia verso la porta anche in situazioni di scarso equilibrio. Decisamente un attaccante che ama il campo aperto, per una squadra che difficilmente domina il gioco, postando il baricentro in avanti.

Ancora, i friulani sono tra le poche squadre che non giocano con esterni offensivi, i ruoli, quindi, che consentono più frequentemente l'1 vs 1 con i difensori avversari.

Questo può spiegare in parte il dato, anche se va in netta controtendenza con quanto successo nella stagione precedente. Nel 2018/19 infatti l’Udinese è stata la terza squadra con più rigori a favore, ben otto, tra l’altro sbagliandone, clamorosamente per le scommesse Serie A, cinque. Visto il poco cinismo dei friulani dal dischetto è stato un bene per De Paul e compagni non avere calci di rigore?!...

Questo dato, però rimane un’assoluta eccezione nel calcio italiano e soprattutto nel calcio del VAR. 

I record italiani

L’ultima squadra a non aver segnato neanche un calcio di rigore in stagione è stato il Torino nella stagione 2017/18, anche se in quell’annata i granata ebbero un rigore a favore. A sbagliarlo fu Andrea Belotti nel match casalingo pareggiato uno a uno contro il Milan.

L’ultima squadra in Serie A a chiudere la stagione senza calci di rigore a disposizione fu il Siena nel 2004/2005. I bianconeri iniziarono quella stagione con Gigi Simoni sulla panchina, esonerato poi in corso d’opera e sostituito da Luigi De Canio.

Nonostante l’assenza di calci di rigore i toscani riuscirono a salvarsi quell’anno grazie ai sette punti conquistati nelle ultime quattro giornate. Decisivo il successo casalingo ottenuto all’ultima giornata contro l’Atalanta per 2-1. Quella stagione comunque il Siena ebbe a favore un calcio di rigore nel ritorno degli ottavi Coppa Italia nella sconfitta casalinga per 5-1 contro la Roma.

Negli ultimi trent’anni solamente altre due squadre non hanno avuto alcun calcio di rigore a favore.Nel 1990/91 il Bologna di Scoglio prima e Radice poi è retrocesso, chiudendo il campionato all’ultimo posto senza mai avere a disposizione un rigore. L’anno successivo è stata invece la Fiorentina a non calciare mai dal dischetto: I Viola iniziarono la stagione con il brasiliano Lazaroni in panchina, ma dopo i risultati negativi, decisero di cambiare, scegliendo,  come il Bologna, Gigi Radice. 

18 rigori per la Lazio, zero per l'Udinese!

I numeri all'estero

L’Udinese è la seconda squadra tra i primi cinque campionati europei senza calci di rigore da quando è stato introdotto il VAR. La prima fu il Werder Brema nella stagione 2017/18 in Bundesliga, la prima con l’assistenza tecnica in Germania. Nonostante il numero dei calci di rigore sia aumentato con il VAR, il Werder chiuse la stagione senza tiri dal dischetto e con il sesto peggior attacco della Bundesliga, un dato simile a quello fatto registrare dall’Udinese quest’anno.

Un'esultanza dei calciatori del Werder!

I friulani sono stati addirittura il terzo peggior attacco in Serie A, davanti solamente alle retrocesse Spal e Brescia.

In Spagna l’ultima squadra a finire la stagione senza calci di rigore a favore fu l’Osasuna nella stagione 2013/2014. La squadra di Pamplona non riuscì a mantenere la categoria e proprio come l’Udinese chiuse l’annata con il terzo peggior attacco del campionato. In Ligue 1 l’ultima squadra senza rigori fu il Nantes cinque anni fa, anche se i francesi riuscirono a salvarsi. Nessun tiro dal dischetto per il secondo peggior attacco di tutta la Ligue 1 che però chiuse la stagione al quattordicesimo posto in classifica.

In Premier League, come in Germania, invece basta tornare indietro di sole tre stagioni al 2017/18 per trovare l’ultima squadra senza calci di rigore a favore. E si tratta di un dato in controtendenza rispetto a quanto successo negli altri grandi campionati europei. A chiudere la stagione senza alcun calcio di rigore a favore infatti fu il Crystal Palace allenato da Roy Hodgson.

The “Glaziers” furono il nono miglior attacco di tutta la Premier League con un grande apporto realizzativo dei centrocampisti Luka Milivojevic e James McArthur e chiusero l’annata con un dignitoso undicesimo posto in classifica. 

*Le immagini dell'articolo, entrambe distribuite da AP Photo, sono di Riccardo de Luca e Jan Pitman.

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Dove vedere la Serie A | Come vedere la Serie A | Serie A su DAZN

Serie A su DAZN

Maurizio Arrivabene | arrivabene juventus | arrivabene ferrari

Una guida sicura

Haley Bugeja | Bugeja calciatrice | Haley Bugeja Sassuolo

Haley il diamante

Eleonora Goldoni | Goldoni Napoli | Eleonora Goldoni calciatrice più bella

La più social

Cristiana Girelli | Girelli Juventus | Cistiana Girelli 10

Cristiana vuol dire Scudo