Negli ultimi dieci anni, volendo cercare la società modello per quanto riguarda la gestione sportiva ed economica, non si può che passare dalle parti di Säbener Straße ed ammirare l’enorme lavoro fatto dal Bayern Monaco. I tedeschi nel corso dell’ultimo decennio hanno vinto costantemente la Bundesliga, hanno portato a casa per ben due volte la Champions League con tanto di Triplete e clamoroso record; i bavaresi sono anche una delle poche big del calcio continentale a non aver sofferto troppo la crisi economica che ha colpito il pallone nel 2020.

Lewandowski il più pagato

Il podio degli stipendi del Bayern

Gli ingaggi dei bavaresi

I compensi dei francesi Upamecano e Coman

Alphonso Davies e gli altri

Come fanno i bavaresi ad essere così bravi? Beh, intanto c’è una certa attenzione sul mercato, perché il Bayern non è squadra da colpi altisonanti, ma mirati e se possibile a parametro zero o attraverso le clausole rescissorie. Ma chi pensa che anche per quanto riguarda gli stipendi della rosa la situazione sia strettamente sotto controllo, beh, si sbaglia di grosso.

I suoi top player, il Bayern li paga eccome e lo fa, sull'esempio delle casse del Madrid…per fasce di importanza.

Lewandowski il più pagato

Numeri alla mano, il podio dei calciatori più pagati della rosa di Nagelsmann è infatti composto da quelle che sono le colonne della squadra. Quello che guadagna di più è, neanche a dirlo, il candidato al Pallone d'Oro Robert Lewandowski, che ha un contratto fino al giugno 2023 che gli fa guadagnare poco meno di 20 milioni di euro a stagione.

La tecnica di Lewa

Ma considerando che finora il polacco ha segnato oltre 300 gol in meno di 350 partite per il club e che soprattutto è arrivato a parametro zero, persino uno stipendio non certo basso è più che giustificato.

Il podio degli stipendi del Bayern

Stesso identico ragionamento per il capitano della squadra, il campione del mondo 2014 Manuel Neuer. Il portierone è sotto contratto fino al 2023 e il suo stipendio è solo leggermente inferiore a quello di Lewandowski, attestandosi a poco meno di 18 milioni di euro all’anno. Anche qui, soldi decisamente ammortizzati, visto che da un decennio Neuer, tra i portieri più pagati in Europa, difende egregiamente la porta dei bavaresi.

L'incredibile copertura della porta di Manuel Neuer!

Sul podio arriva, in virtù di un rinnovo recentissimo, Joshua Kimmich. Il…tuttocampista ha infatti da poco apposto la sua firma a un contratto fino a 2025 che gli farà guadagnare quanto Neuer, ovvero 17,8 milioni di euro a stagione. Cifre meritatissime, vista l’importanza capitale del tedesco nello scacchiere tattico del Bayern.

E, tanto per far capire come vanno le cose in Baviera, a 17,8 milioni c’è anche l’altro senatore della rosa, Thomas Müller, che pareggia gli stipendi del portiere e del centrocampista e che ha un contratto fino a giugno 2023.

Gli ingaggi dei bavaresi

Insomma, le gerarchie sono abbastanza chiare. A cercare…di distruggerle c’è stato l’arrivo di Leroy Sanè, acquistato dal Manchester City e con tutta l’intenzione di diventare il top player della squadra. Ma la società ha mandato un messaggio tanto trasversale quanto chiaro: per l’attaccante il contratto fino al 2025 parla di 16,9 milioni di euro, ovvero, un pizzico di meno rispetto a chi si è guadagnato il rispetto e la riconoscenza del club attraverso gli anni.

Poi i distacchi si fanno più ampi. A 11,8 milioni di euro a stagione c’è la strana coppia formata da Lucas Hernandez e Leon Goretzka.

Lucas Hernandez, jolly difensivo del Bayern.

Il francese è il calciatore più costoso della storia del club (che lo ha pagato 80 milioni di euro all’Atletico Madrid) e ha sottoscritto un contratto fino al 2024 che lo porta a guadagnare quasi dodici milioni. Proprio basandosi sull’accordo del centrale, il club ha stabilito il rinnovo di Goretzka, che ha da poco prolungato il suo rapporto con il Bayern fino al 2026, dopo essere arrivato a parametro zero ormai qualche anno fa.

I compensi dei francesi Upamecano e Coman

A poco meno di 8 milioni di euro c’è il primo acquisto stagionale del Bayern, il francese Upamecano. Il transalpino è arrivato dopo il pagamento della clausola rescissoria da 42 milioni al Lipsia e ha praticamente duplicato lo stipendio che riceveva in Sassonia, accordandosi con i bavaresi fino al 2026.

Lo stesso ingaggio è corrisposto anche al connazionale Coman, con l’attaccante che però rappresenta un problema: il contratto del calciatore decisivo per le scommesse sportive online nella finale di Lisbona scade nel 2023 e le trattative sul rinnovo si sono arenate, considerando che l’ex juventino vorrebbe uno stipendio all’altezza di quelli dei top 5. Una richiesta che il club non è assolutamente intenzionato ad assecondare e che potrebbe portare alla rottura tra le parti già a gennaio 2022.

Un doppio passo di Coman con la maglia dei Blues

Scendendo a 6,9 milioni a stagione c’è uno strano quartetto, guidato da Pavard. Il campione del mondo 2018 è arrivato dallo Stoccarda nel 2019, firmando un quinquennale che dunque scade nel giugno 2024. Nella sua stessa fascia di ingaggio ci sono l’altro francese Tolisso (scadenza 2022), il nuovo acquisto Sabitzer, che ha firmato fino al 2025, e il tedesco Gnabry, che con il contratto in scadenza nel 2023 è il prossimo obiettivo della campagna dei rinnovi importanti da parte del Bayern.

Alphonso Davies e gli altri

Guardando alla formazione Bayern, l’unico titolare che manca finora è Alphonso Davies. Il terzino ventunenne guadagna infatti “solo” 5 milioni di euro, in virtù di una ancora giovane età.

Ma il fatto che il club gli abbia già aumentato lo stipendio rinnovando il suo accordo fino al 2025 rende chiaro che il Bayern su di lui ci punta e che probabilmente il suo ingaggio è ulteriormente destinato ad aumentare.

Alphonso Davies esulta con i compagni!

Così come lo è quello di Jamal Musiala gioiello del club sempre favorito in Germania per le quote Bundesliga; il centrocampista offensivo a 18 anni vale già 50 milioni di euro e ne guadagna quasi 5 a stagione. Per la nuova stella del calcio teutonico vale lo stesso ragionamento di Davies, anche se per un futuro rinnovo ci sarà da aspettare, visto che l’ultimo lo ha legato al club fino al 2026. 

E dopo i ragazzi terribili, arrivano…tutti gli altri. E non che fare la riserva al Bayern non sia economicamente vantaggioso. A 4,1 milioni a stagione c’è l'altro esterno basso Sarr (scadenza 2024), mentre a 3,8 segue il giovane difensore francese Nianzou, che ha un accordo fino al 2024.

La riserva di Lewandowski, Choupo-Moting, guadagna meno di un quinto del polacco, in virtù di un contratto fino al 2023 da 3,5 milioni di euro a stagione. La prima alternativa al centro della difesa, il tedesco Süle, si deve accontentare di 2,9 milioni fino al 2022, ma è in odore di rinnovo.

Per lo spagnolo Roca, sostituto naturale di Kimmich, c’è un accordo da 2,7 milioni fino al 2025, mentre l’eterno Ulreich, affidabile dodicesimo di Neuer, è tornato a Monaco di Baviera firmando per una stagione a 2,3 milioni.

Un altro dei nuovi arrivi, il terzino sinistro inglese Richards, si è accordato per 2 milioni a stagione fino al 2025, mentre dura un anno in meno (2024) il contratto del francese Cuisance, anche lui con un ingaggio che si aggira sui 2 milioni. Chiudono la classifica il terzo portiere Früchtl, che guadagna 450mila euro fino al 2023, e il terzino croato Stanisic, fanalino di coda con un contratto da 300mila euro fino al 2025.

Ma i…più poveri non devono mica preoccuparsi: chi fa bene, al Bayern viene ricompensato eccome!

*Le immagini dell'articolo sono distribuite da AP Photo. Prima pubblicazione 25 novembre 2021.
 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Stipendi Borussia Dortmund | Stipendi Borussia | Ingaggi Dortmund

Gli ingaggi del Borussia

Formazione Borussia Dortmund | Formazione Borussia | Rosa Borussia

La rosa del Dortmund

Formazione Bayern Monaco | Formazione Bayern 2022 | Rosa Bayern 2022

La rosa del Bayern

Domenico Tedesco | allenatore Domenico Tedesco | Tedesco tecnico

Tecnico innovatore

Haaland record gol | Nessuno giovane come Haland | Haaland record trasferimento

L'automa