Le gare di andata delle semifinali di Europa League non hanno deluso le attese: partite davvero equilibrate, emozionanti, ricche di occasioni da gol per le quattro squadre protagoniste e sempre in bilico nel risultato e nell’andamento stesso delle partite.

888sport banner

Nulla è già deciso per la corsa alla finale di Baku, di questa edizione di Europa League che, negli articoli pubblicati su questo blog durante le varie fasi della manifestazione, abbiamo più volte definito una… Champions League2.

Chelsea ed Arsenal, sin dall’inizio dei gironi, per le scommesse sportive, sono state considerate le squadre favorite per la vittoria finale.

Ricordiamo che per l’Arsenal, oltre al prestigio di alzare un altro trofeo europeo, la vittoria in Europa League può valere il pass per la prossima Champions, visto il quarto posto ormai irraggiungibile per i Gunners in Premier League.

All’Emirates, nella gara di andata, l’Arsenal ha rimontato l’iniziale vantaggio ospite e chiuso la gara 3-1, con il buon vantaggio di due gol. Sino alla terza rete dei Gunners siglata allo scadere del novantesimo, il Valencia è rimasto in partita, sfiorando più volte il 2-2 con il subentrante Gameiro. 

Per la partita del Mestalla, il tecnico Marcelino dovrà schierare una formazione più offensiva, magari affiancando un altro attaccante centrale a Rodrigo: sarà altrettanto fondamentale, però, per i pipistrelli bianconeri, non esporsi alle micidiali ripartenze di Aubemayang e Lacazette, sempre protagonisti in Europa League, anche nel doppio confronto con il Napoli! Ricordiamo che il Valencia è l’unica squadra ancora in gara, proveniente dai gironi di Champions.

Dall’altra parte, Unai Emery, vincitore della Europa League per tre volte consecutive alla guida del Siviglia, non potrà impostare una partita difensiva e dovrà tenere il baricentro della squadra alto, come nella gara di ritorno a Napoli. Per le scommesse calcio la qualificazione dell'Arsenal alla finale vale 1.30!

Per la sfide di ritorno, vediamo il commento dei nostri esperti.

Allo Stamford Bridge, dopo il pareggio con gol dell’andata, si sfidano Chelsea ed Eintracht. 

Davanti all’impressionante muro di tifosi bianconero, il talento serbo Jovic, al nono centro personale nella competizione, ha aperto le marcature con una spettacolare girata di testa. Il Chelsea ha pareggiato, sempre nel primo tempo, grazie ad una chirurgica conclusione di Pedro. 

Le aquile tedesce rappresentano per i Blues, forse, il primo avversario ostico incontrato nella manifestazione. A Francoforte, Sarri ha continuato nella rotazione tra Premier ed Europa League in alcuni ruoli chiave: il campione del mondo Giroud, capocannoniere con 10 gol in Europa League, è ormai il titolare di Coppa al centro dell’attacco.

Hazard è partito dalla panchina, per poi subentrare al posto di un buon Willian; Loftus – Cheek e Kovacic si sono alternati nella posizione di intermedio a sinistra. 

Per le scommesse Europa League, quote in equilibrio per la partita di Londra: il successo dei padroni di casa vale 1.37, il pari 5.15 e la vittoria tedesca con conseguente qualificazione si gioca @8!
 
La finale di Europa League si disputerà il 29 maggio allo Stadio Olimpico di Baku, Azerbaigian. Sarà un derby tra due squadre della stessa… City?! Segui l’Europa League anche con le scommesse live di 888sport.it.


 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Europa League: all'Olimpico arriva il Rennes

Lazio - Rennes per i 3 punti

L’Arsenal cerca il riscatto contro l’Eintracht

L'Arsenal a Francoforte

Europa League, la Capitale rappresenta l’Italia: tutte le possibili favorite

La Capitale per l’Italia

Sorteggi Europa League: Lazio con Celtic e Rennes, Roma con Borussia MG e Istanbul BB

Europa League: i gruppi

Torino-Wolverhampton: i granata ci credono

EL: andata playoff