Il San Paolo delle grandi occasioni è pronto a sostenere, con una voce sola, il Napoli e a guidarlo verso quella che sarebbe davvero un’impresa giovedì sera; la squadra di Carlo Ancelotti è chiamata a ribaltare tra le mura amiche lo 0-2 subito una settimana fa all’Emirates contro l’Arsenal di Unai Emery.

 

888sport banner

 

La tifoseria partenopea non solo vuole guidare i propri beniamini al passaggio verso le semifinali, dopo che la sconfitta di Londra aveva provocato non pochi malumori, ma punta, mutuando un’espressione dal pugilato, al bersaglio grosso.


A quarantotto ore dal match cruciale contro l’Arsenal, infatti, i sostenitori della formazione azzurra hanno tappezzato la città di Napoli con striscioni decisamente espliciti che invitano i giocatori a fornire un’immediata e convinta risposta sul campo alla brutta sconfitta di giovedì scorso.

La Curva B del Napoli, che firma gli striscioni, ha preso una posizione forte: “Pretendiamo la Coppa Uefa!”. La richiesta è stata esposta in tutta la città e anche all’esterno dello stadio San Paolo e del centro sportivo di Castel Volturno. La speranza, in una vigilia così infuocata, è che la spinta dei tifosi possa essere da stimolo verso la squadra di Ancelotti che già ha visto svanire il sogno scudetto e ora ha Baku come unico obiettivo stagionale da raggiungere.

Il precedente - Al Napoli servirà un'impresa, come quella del 3-0 di trent'anni fa, nei quarti di finale di quella che allora si chiamava Coppa Uefa contro la Juventus: dopo lo 0-2 subito a Torino, gli azzurri di Ottavio Bianchi portarono i bianconeri ai supplementari, grazie ai gol di Maradona e Carnevale e ottennero quindi l’accesso alle semifinali con un colpo di testa del libero Renica. Un successo che spianò la strada al Napoli verso la conquista del trofeo, in finale contro lo Stoccarda.

Nel video, le immagini dell'incredibile rimonta azzurra!

Le ultime notizie - Per ribaltare le due reti di svantaggio, Carlo Ancelotti sta valutando, in questi giorni, la possibilità di schierare il tridente d’attacco formato da Insigne, Milik e Mertens per aggredire sin dai primi minuti i Gunners che in trasferta hanno un ruolino di marcia molto diverso rispetto a quello casalingo. Lontano dall’Emirates Stadium, l'Arsenal ha molto sofferto nella stagione in corso e ha conquistato solamente 6 vittorie sulle 16 gare esterne disputate finora in Premier League. 

Nel Napoli, mancheranno sicuramente Raul Albiol e Amadou Diawara che non vedono il campo, rispettivamente, da gennaio e da marzo.  L’altra decisione importante, oltre al modulo offensivo, che dovrà prendere Ancelotti riguarda l’esterno destro: Kevin Malcuit, titolare all’Emirates, insidia il posto di Elseid Hysai nella linea a quattro di difesa.

Sarà interessante seguire le dinamiche dell'incontro del San Paolo, anche con le scommesse live di 888sport!

Qui Arsenal - In casa dell’Arsenal, come ovvio quando si parte da un vantaggio di due gol, c’è grande fiducia in vista della sfida di giovedì, come evidente dalle parole del centrocampista elvetico, di origine kosovare, Granit Xhaka che ha parlato al Daily Mail: "Noi partiamo da un bel vantaggio – ha dichiarato -. Il Napoli, per qualificarsi, dovrà segnare tre goal senza subirne e non sarà affatto facile per loro. Noi dovremo stare attenti in difesa, non concedere varchi ai nostri avversari.

Ci basterà segnare un goal in trasferta e penso che non avremo problemi a portare a casa la qualificazione". Xhaka però invita i suoi alla prudenza e a non sottovalutare la formazione partenopea: "Il Napoli è una squadra fortissima, dovremo fare attenzione. Con Liverpool e Psg hanno fatto benissimo. Noi però ci faremo trovare pronti".

La presenza di Lucas Torreira è in dubbio, per un infortunio rimediato nell’ultima giornata in Premier League contro il Watford: qualora l’uruguaiano ex Sampdoria non dovesse farcela, è pronto Matteo Guendouzi. Alexandre Lacazette non ha giocato contro il Watford ed è sicuro di un posto da titolare per la partita di giovedì al San Paolo: Emery dovrà decidere se utilizzare il francese come unico terminale offensivo della squadra o se in coppia con Aubameyang, visto che il gol potrebbe non essere una priorità per l’Arsenal nel match di ritorno.

Le quote di Napoli-Arsenal su 888sport.it - I bookmakers di 888sport.it manifestano fiducia nei confronti del Napoli, perlomeno nel fatto che la squadra di Ancelotti possa vincere giovedì sera contro i Gunners. Il successo dei padroni di casa, infatti, è quotato @1.68, con il pareggio @4.20 e la vittoria dell’Arsenal @4.65. 


Lo 0-2 lasciato in eredità dall’andata oltremanica, però, rende difficile il passaggio alle semifinali per la formazione di casa, come evidente dalle quote sul Passaggio turno: per le scommesse e quote Europa League Arsenal favorito @1.25, Napoli @4.00.

Prendendo in considerazione il palinsesto delle scommesse sul Risultato esatto, ce n’è uno che, in questa tipologia di sfida, merita attenzione: il 2-0 per il Napoli che porterebbe la partita almeno ai tempi supplementari. Questa eventualità è in lavagna su 888sport.it @9.50, quota identica a quella dell’1-0 che darebbe la vittoria ai partenopei, ma li vedrebbe estromessi dalle semifinali.

I risultati esatti più probabili, stando alle quote, sono il 2-1 per i padroni di casa e l’1-1, entrambi quotati @8.00; il risultato minimo, infine, con cui il Napoli passerebbe alle semifinali già al termine dei novanta minuti regolamentari, il 3-0 pagherebbe ben 13 volte la posta.

Infine, diamo uno sguardo alle scommesse sportive relative alle reti segnate durante l’incontro. Il Gol è in lavagna @1.56, un’opzione che renderebbe ancora più difficile per il Napoli il passaggio del turno, mentre il No Gol è quotato @2.35; di conseguenza, Over 2.5 @1.55 e Under 2.5 @2.45.

Sull'autore
Di
Emanuele Giulianelli

Scrittore e giornalista freelance, collabora regolarmente con il Corriere della Sera, con La Gazzetta dello Sport, con Extra Time, Rivista Undici, Guerin Sportivo e con varie testate internazionali come Four Four Two, Panenka e Tribal Football. Scrive per B-Magazine, la rivista ufficiale della Lega Serie B.

Articoli Correlati
Europa League: all'Olimpico arriva il Rennes

Lazio - Rennes per i 3 punti

L’Arsenal cerca il riscatto contro l’Eintracht

L'Arsenal a Francoforte

Europa League, la Capitale rappresenta l’Italia: tutte le possibili favorite

La Capitale per l’Italia

Sorteggi Europa League: Lazio con Celtic e Rennes, Roma con Borussia MG e Istanbul BB

Europa League: i gruppi

Torino-Wolverhampton: i granata ci credono

EL: andata playoff