Spettacolo garantito in Italia per la fase finale dell’Europeo Under 21, con dodici squadre protagoniste e pronte anche a staccare il pass per l’Olimpiade di Tokyo: ultima medaglia olimpica degli Azzurri del calcio, il sudato bronzo conquistato ad Atene in un'edizione dominata dall'Argentina.

 

888sport banner

Rispetto all’ultima edizione disputata in Polonia ci sono quattro novità, che sono Francia, Croazia, Belgio e Romania. Presenti tutte le big protagoniste del precedente Campionato Europeo, con la Germania campione in carica che cercherà di bissare il successo ottenuto due anni fa in finale contro la Spagna. Per le scommesse calcio, favorita l'Inghilterra!

Le furie rosse sono inserite nel Gruppo A insieme all’Italia di Gigi Di Biagio, girone molto interessante così come il Gruppo C dove l’Inghilterra se la vedrà con Francia, Croazia e Romania. Gli azzurri oltre alla Spagna dovranno affrontare anche Polonia e Belgio, mentre nel Gruppo B la Germania campione in carica giocherà contro Danimarca, Serbia e Austria.

Le stelle - Saranno tante le stelle protagoniste di questo europeo, a cominciare dai tanti talenti azzurri che il CT della Nazionale meggiore metterà a disposizione di Gigi Di Biagio: da Barella a Chiesa, da Kean a Zaniolo, molti italiani impegnati contro Grecia e Bosnia, giocheranno anche per la Under per inseguire il sogno europeo.

La Spagna punta su tre campioncini del Real Madrid come Vallejo, Ceballos e Borya Mayoral; attenzione al talento del centrocampo spagnolo vista la presenza del napoletano Fabian Ruiz, anche lui protagonista con la Nazionale A nella vittoria per 3-0 contro la Svezia e di altri talenti come Soler, Oyarzabal e Pablo Fornals. Punto debole la difesa, dove ad eccezione dell’esterno del Betis Junior Firpo manca la solidità che invece è presente negli altri reparti.

Per le scommesse sportive Polonia e Belgio partono come “under-dog” in questo girone, ma attenzione al capitano e centravanti polacco di proprietà della Samp, Dawid Kownacki e alla vena realizzativa del belga Lukebakio, protagonista di una buona stagione in Bundesliga.

Per difendere il titolo di due anni fa la Germania si presenta con talenti come Jonathan Tah e Klostermann in difesa, la qualità di Dahoud e Amiri a centrocampo mentre in attacco forse manca una stella di riferimento.

Situazione opposta per la Serbia, che schiera il pezzo da novanta Luka Jovic, neo acquisto del Real Madrid per circa 65 milioni di euro. Oltre al nuovo Galactico, i serbi avranno a disposizione anche il talento di Zivkovic e l'esperienza di Nikola Milenkovic, difensore della Fiorentina che sarà il perno della linea difensiva.

Altro talento interessante da seguire è il danese Robert Skov, che insieme al difensore della Samp Joachim Andersen sarà la stella della Danimarca.

Il Gruppo C - Nel Gruppo C la sfida di fantasia al potere tra Inghilterra e Francia si fa addirittura esaltante. I britannici puntano sull’astro nascente del Manchester City Phil Foden e sulla coppia offensiva del Leicester Grey-Maddison. Per i transalpini tanto talento a centrocampo, dove il duo titolare del Lione Tousart-Aouar sarà fondamentale per il gioco francese, che punterà sull’altra stella dell’OL, Moussa Dembélé al centro dell’attacco. 

Italia - Spagna - La prima sfida, domenica alle 21 allo Stadio Renato Dall'Ara, per l’Italia di Gigi Di Biagio sarà subito una prova del nove contro la Spagna vice-campione d’Europa in carica, seguila anche con le scommesse live di 888sport! Nonostante l’assenza nel ritiro pre-Europeo, i calciatori che arriveranno a Bologna dalla Nazionale maggiore saranno subito impiegati contro gli iberici. Nel video una meravigliosa sfida tra le due nazionali U21 nella finale di andata al Flaminio di Roma!

 

In porta il titolare è Alex Meret del Napoli, con Emil Audero pronto a mettersi a disposizione qualora dovesse esser chiamato in causa.

L’assenza di Davide Calabria sulla destra dovrebbe essere coperta da Davide Calabresi del Bologna, al centro della difesa ci sarà Gianluca Mancini con Kevin Bonifazi. Il centrale dell’Atalanta dopo la gara da titolare con la Nazionale maggiore contro la Bosnia sarà subito protagonista anche con l’Under 21, mentre a sinistra ci sarà Di Marco.

Sono due i dubbi che accompagneranno Di Biagio fino al fischio d’inizio, il primo è in cabina di regia dove Mandragora sembra favorito su Sandro Tonali con Lorenzo Pellegrini e Barella a lavorare da interni di centrocampo.

Tridente tutto “in prestito” dalla Nazionale maggiore con Kean e Chiesa sicuri di una maglia da titolare, mentre è ballottaggio Zaniolo-Orsolini con il talento della Roma favorito sull’esterno appena riscattato dal Bologna.

Sarà invece 4-2-3-1 per gli spagnoli con la linea difensiva davanti al portiere Sivera che sarà composta da Caricol, Vallejo, Torres e Firpo. In cabina di regia ci saranno Fabian Ruiz e Merino, mentre alle spalle del centravanti Brahim Diaz ci saranno Dani Olmo, Dani Ceballos e Oyarzabal. 
 

Sull'autore
Di
Ermanno Pansa

Ermanno è un grande appassionato di sport, in particolare del calcio, vissuto a 360°: come professionista e come tifoso. Ha seguito tutte le fasi finali delle manifestazioni internazionali degli ultimi 15 anni, Mondiali ed Europei.

Amante degli incontri ricchi di gol, collabora quotidianamente con il blog di 888sport, per il quale rappresenta una costante fonte di idee.

Articoli Correlati
Nazionali, gli azzurri in Finlandia per il primo posto

Azzurri in Finlandia

Nazionale, l’Italia di Mancini in Armenia per blindare un posto a Euro2020

Armenia - Italia

Nazionali, prende il via la stagione: le scelte di Mancini e non solo

Le scelte del Mancio

Come cambia il futuro degli azzurri: il mercato dei ragazzi di Mancini

Il mercato Azzurro

L’Italia contro l’Olanda per cercare una storica semifinale

L’Italia contro l’Olanda