Se tutte le favole iniziano con “C’era una volta”, quella di Roger Federer è ancora tutta da scrivere: nonostante i trentasei anni di età compiuti l’8 agosto, il tennista elvetico è ancora sulla cresta dell’onda e, anzi, sembra vivere una seconda giovinezza. Senza stare a snocciolare i record battuti e la miriade di titoli conquistati in carriera, ci limitiamo a elencare quanto messo a segno da King Roger nell’annata in corso: dal 2 gennaio 2017, data d’inizio della sua stagione agonistica con il primo turno disputato alla Hopman Cup contro il britannico Daniel Evans, ha disputato 38 incontri, dei quali 35 vinti e 3 persi con una percentuale di successi pari al 92.11 %. Federer ha conquistato 5 titoli, 2 dei quali in torneidel Grande Slam, prima agli Australian Open poi a Wimbledon. La sua crescita nel ranking ATP è stata notevole: in 7 mesi è salito di ben 14 posizioni, fino a raggiungere il terzo posto attuale alle spalle di Rafael Nadal e Andy Murray, dal quale lo separano solamente 5 punti.

 

Tre quarti di Grande Slam

Vincendo gli US Open che si disputeranno sui campi del Billie Jean King National Tennis Center di New York, Roger Federer riuscirebbe nell’impresa di aggiudicarsi ben 3 su 4 prove del Grande Slam nello stesso anno, un risultato incredibile. L’insidia più grande per Federer è stata messa sul suo cammino dal tabellone del torneo: il sorteggio, infatti, ha messo dalla stessa parte lui e Rafael Nadal. Il confronto con il numero uno del mondo, quindi, sarà anticipato alla semifinale e solamente uno dei due potrà accedere alla sfida decisiva per la conquista dell’ultima prova del Grande Slam del 2017.

Tweet1

I favoriti del tabellone maschile

In un torneo privo di certezze, l’unica sicurezza che (più o meno) tutti sembrano avere è che il vincitore dell’edizione numero 137 degli US Open sarà uno tra Roger Federer e Rafa Nadal: i bookmakers non sembrano credere alla possibilità che un altro tennista possa togliere la vittoria ad una delle due stelle più brillanti del firmamento ATP. Oltre alla vittoria del torno, inoltre, c'è in palio anche la corona di numero uno del mondo visto il distacco minimo tra i contendenti e il forfait dell'ultimo minuto di Andy Murray. Su 888sport.it le quote per il favorito degli US Open vedono in testa Federer a 2.80 seguito da Nadal a 3.75.

Dietro i due grandi favoriti c'è il bulgaro Grigor Dimitrov, attuale numero 9 del mondo a quota 15.00, che precede il croato Marin Cilic a 16.00 e l’australiano Nick Kyrgios a 19.00. Dopo Dominic Thiem, la cui possibile vittoria agli US Open è quotata a 26.00, si apre una voragine che arriva fino a Jo-Wilfried Tsonga a quota 61.00. Più distanti Berdych e Isner a 71.00, Bautista-Agut a 151.00 e Goffin a 161.00.

Cinque assenti di lusso in campo maschile quest’anno: a Novak Djokovic, Stan Wawrinka (rispettivamente finalista e vincitore dell'ultima edizione), Kei Nishikori (semifinalista nel 2016) e Milos Raonic si è aggiunto all'ultimo momento, come già accennato, il britannico Andy Murray.

US Open M

Il tabellone femminile

In campo femminile, Garbine Mugururza tenterà l’impresa di bissare il successo nel Grande Slam ottenuto a Wimbledon: su 888sport i bookmakers quotano il suo successo a 5.50. In un torneo orfano della futura mamma Serena Williams e di Victoria Azarenka, alle prese con problemi familiari per l’affidamento del figlio, al secondo posto tra i favoriti dietro la spagnola c’è la ceca Karolina Pliskova, attuale numero uno del ranking mondiale e finalista lo scorso anno, a 7.00. Simona Halep è quotata a 9.50, un soffio alta di Elina Svitolina a 9.0. Johanna Konta è data a 11.00 e Madison Keys a 17.00; il bis di Angelique Kerber, la campionessa degli US Open dello scorso anno, invece, è quotato a 18.00.

Tweet2

La beniamina del pubblico di casa, Venus Williams, è quotata alla pari di Petra Kvitova e di Jelena Ostapenko a 21.00. Un torneo, insomma, che si preannuncia molto equilibrato, come spesso accade negli ultimi tempi nel circuito WTA: otto tra le giocatrici in campo possono diventare numero uno del mondo al termine del torneo newyorkese.

US Open F

Gli italiani in gara

Nove italiani al via degli US Open 2017, sei nel tabellone maschile e tre in quello femminile. Ai cinque ammessi al main draw per classifica si è aggiunto il venticinquenne Stefano Travaglia, numero 143 del mondo, che ha superato il torneo delle qualificazioni per il secondo torneo del Grande Slam consecutivo dopo Wimbledon. Ad attenderlo al primo turno, in un derby tutto italiano, c’è Fabio Fognini, numero 26 del ranking mondiale e testa di serie numero 22. Fognini è alla decima partecipazione in carriera nel torneo americano e il suo miglior risultato sono stati gli ottavi di finale raggiunti nel 2015, quando ha eliminato anche Rafael Nadal.

Tweet3

Le quote degli US Open su 888sport

Tutti gli appassionati possono scommettere giorno per giorno su tutti gli incontri degli US Open 2017, anche live, cliccando qui.

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.