Alcuni consigli per scommettere sulle partite in programma a Wimbledon

“Comunque vada sarà un successo”, il tormentone lanciato da Piero Chiambretti nell’edizione del Festival di Sanremo da lui condotta del 1997, è uno slogan che si adatta alla perfezione alla finale femminile di Wimbledon in programma oggi, sabato 15 luglio, tra Venus Williams e Garbine Muguruza.

Venus Williams

Partiamo dalla statunitense che, dopo l’eliminazione di Andy Murray nei quarti di finale del torneo maschile, ha distrutto i residui sogni di gloria britannici, estromettendo dall’ultimo atto del torneo la beniamina locale con un secco 6-4, 6-2. Tutto facile, fin troppo facile, per Venus Williams che in 6 turni superati nell’attuale edizione di Wimbledon ha perso solamente un set, nel secondo turno contro la cinese Wang Qiang: la statunitense è così approdata alla nona finale della sua carriera sui campi dell’All England Lawn Tennis and Croquet Club, la sedicesima in un torneo del Gande Slam, la prima da quando, nel 2009, ha perso in due set  7-6 6-2 per mano della sorella Serena.

888sport banner

All’età di 37anni e 28 giorni, Venus Williams diventa la giocatrice più anziana a raggiungere la finale da quando la mitica Martina Navratilova disputò la finale a 37 anni e 258 giorni. Era il 1994 e Martina perse all’ultimo atto del torneo contro la spagnola Conchita Martinez che, guarda caso, da due settimane ha iniziato a seguire proprio Garbine Muguruza.

Garbine Muguruza

A 23 anni la tennista spagnola è alla seconda finale a Wimbledon dopo quella persa nel 2015 contro l’altra Williams, Serena e al terzo atto finale di un torneo dello Slam, considerando la vittoria agli US Open del 2016 sempre contro la minore delle sorelle Williams.

Conchita Martinez, dopo 15 giorni a lavoro con lei, ha dichiarato «Garbine ha il potenziale per essere numero uno. Io non intendo metterle pressione, però può diventarlo. Ha margini di miglioramento ed è una giocatrice molto difficile da battere. Ha colpi molto potenti, una grande varietà, sa come subire, difendere, andare a rete». I progressi, sotto questo punto di vista, sono evidenti: nella vittoria al quarto turno contro la ormai ex numero uno al mondo, Angelique Kerber, ha colpito di volo ben 54 volte.

Analisi del match

La finale di sabato tra Venus Williams e Garbine Muguruza sarà sulla carta equilibrata, senza una vera e propria favorita; Venus è sicuramente più adatta e più esperta nel gioco sull’erba e fa molti più punti con la prima di servizio rispetto alla ventitreenne spagnola (80% a 72%). Gabrine, dal canto suo, risponde meglio dell’americana (80% a 73% le risposte in campo) e ha disputato un torneo davvero incredibile, con il vertice raggiunto eliminando la Kerber e arrivando in finale con un 6-1 6-1 alla Rybarikova, poco più che un allenamento. 

Le quote di 888sport

Pronostici per Giovedì 14 luglio - semifinali maschili

Il torneo maschile sceglierà venerdì i due finalisti del torneo londinese. Vediamo il dettaglio delle sfide e i suggerimenti per chi vuole scommettere.

Roger Federer – Tomas Berdych 1H (-5.5) @1.70

Lo svizzero Federer ha superato nei quarti di finale Milos Raonic, il finalista della scorsa edizione del torneo, in 3 set, sugellando nel migliore dei modi la sua partita numero 100 disputata a Wimbledon. Non ha ancora perso un set e solo tre volte è stato costretto al tie-break: a quasi 35 anni d’età, Roger da Basilea è in una condizione di forma straordinaria, il suo tennis regala colpi da incorniciare e prestazioni da mostrare in loop ai ragazzi delle scuole tennis di tutto il mondo. A livello d’esempio, si veda il terzo set disputato contro il canadese Raonic, un vero e proprio capolavoro. Se dovesse superare l’ostacolo Berdych, per lui si tratterebbe della finale numero 11 a Wimbledon!

Dalla parte opposta del campo, Roger non troverà un avversario semplice: anche Tomas Berdych è in gran forma, sta mettendo in mostra un ottimo tennis che sembra riportarlo a quel 2010 quando sconfisse lo svizzero ai quarti qui a Wimbledon per 6-4, 3-6, 6-1, 6-4 e raggiunse la finale, persa poi contro Rafael Nadal. Nei quarti di finale ha beneficiato dell’infortunio di Djokovic, che si è ritirato quando il ceco era in vantaggio per 7-6, 2-0.

I due sfidanti si sono incontrati per ben 24 volte e il punteggio negli head to head è di 18-6 per Federer (che ha quindi il 75% di vittorie), la cui ultima sconfitta negli scontri diretti risale al torneo di Dubai del 2013. Federer è, comunque, favorito per la sfida di venerdì: il consiglio è puntare su una sua vittoria con H -5.5 quotata a @1.70.

skysports federer wimbledon tennis

Sam Querrey – Marin Cilic  2 @1.33

Quella tra Querrey e Cilic è la semifinale tra outsider, nella parte di tabellone presidiata da Nadal e, soprattutto, dal vincitore dell’ultima edizione Andy Murray. L’americano ha approfittato dei problemi fisici di Murray negli ultimi due set del quarto di finale, quando, dopo un parziale di 6-3, 4-6, 7-6, ha infilato un duplice 6-1 e si è regalato la prima semifinale in carriera in un torneo del Grande Slam; il gigante Sam (è alto 1.98 m) ha iniziato il torneo da testa di serie numero 24 e, prima dello scozzese, ha eliminato Tsonga (testa di serie numero 12) al terzo turno.

Marin Cilic è l’emblema del tennista genio e sregolatezza, che arriva in finale a Wimbledon dopo essersi fatto portare al quinto set dal lussemburghese Muller (reduce da un’altra maratona di quasi 5 ore vinta contro Rafa Nadal), testa di serie numero 16. Il numero 7 del mondo, allenato da Jonas Björkman, ha già assaporato l’ebrezza di vincere un torneo dello Slam, quando nel 2014 ha sconfitto in finale agli US Open il giapponese Kei Nishikori.

La maggior esperienza in match così importanti come una semifinale di Wimbledon, unita alla classifica decisamente migliore, fanno pendere il pronostico dalla parte di Cilic; entrambi i tennisti vengono da una lunga semifinale, ma Querrey negli ultimi 3 turni è sempre arrivato fino al quinto set: potrebbe, perciò, pagare un pegno maggiore alla stanchezza. 

cilic wimbledon

Pronostici per Giovedì 13 luglio - semifinali femminili

Garbiñe Muguruza -  Magdalena Rybarikova 1H (-3.5) @1.78

La ventottenne Magdalena da Bratislava ha compiuto l’ennesima impresa di questa sua avventura sull’erba di Wimbledon: da numero 87 del ranking mondiale, dopo aver usufruito di un Protect Ranking, è approdata per la prima volta alle semifinali di un torneo del Grande Slam. Dopo aver eliminato la numero 3 del tabellone Karolína Plíšková nel secondo turno, contro i pronostici della vigilia ha sconfitto anche la statunitense Coco Vandeweghe, testa di serie numero 24, nei quarti di finale e ora l’attende la spagnola Garbiñe Muguruza, finalista qui nel 2015. La testa di serie numero 14, che negli ottavi aveva superato la ormai ex numero 1 del mondo Kerber, ha avuto la meglio su Svetlana Kuznetsova, più in alto di lei di 7 posizioni nel seeding, con un secco 6-3, 6-4 e si presenta al penultimo turno del torneo come favorita, per classifica, esperienza e condizione di forma. Anche se le sorprese nel circuito femminile (e sull’erba di Wimbledon in particolare) sono sempre dietro l’angolo, prevediamo una vittoria piuttosto netta di Garbiñe.

wimbledon garbine muguruza reaches semifinal

Venus Williams - Johanna Konta 2 @1.78

L’ultima volta che le due avversarie della semifinale di giovedì si sono incontrate è stato sulla terra rossa di Roma, agli Internazionali d’Italia, quando Venus ha avuto la meglio su Johanna per 6-1, 3-6, 6-1; la britannica, però, è tutt’ora in vantaggio negli scontri diretti per 3-2 (ultima vittoria contro la statunitense alle semifinali del Master Series di Miami). Johanna Konta sta letteralmente volando sulle ali dell’entusiasmo, spinta dal suo pubblico grazie al quale ha superato (contro il nostro pronostico) la numero 2 del mondo Simona Halep dopo una battaglia terminata col punteggio di 6-7, 7-6, 6-4. Venus Williams, invece, ha avuto un quarto di finale più semplice, vinto contro la lettone Ostapenko in due set; la sfida è dall’esito decisamente incerto. Dovendoci sbilanciare, suggeriamo di puntare sulla tennista di casa, per le motivazioni già espresse e per la miglior classifica. 

Konta

Pronostici per Mercoledi 12 luglio - quarti di finale

Thomas Berdych – Novak Djokovic 2H (-5.5) @2.20
Nel 1972 Massimo Ranieri vinceva Canzonissima con la canzone “Erba di casa mia” che sembra perfetta come colonna sonora dell’edizione 2017 del torneo che Novak Djokovic sta disputando a Wimbledon. Il serbo, che è stato numero 1 del mondo per ben 223 settimane (di cui 122 di fila), ha vinto sul manto verde londinese per ben 3 volte (2011, 2014 e 2015) perdendo in finale nel 2013 per mano di Andy Murray: quest’anno è arrivato, dopo il pessimo momento di forma che aveva fatto parlare anche di una sua possibile pausa di riflessione, fresco di vittoria del torneo di Eastbourne (sull’erba) e ha superato i primi 4 turni in scioltezza, senza perdere nemmeno un set e concludendone solo 2 degli 11 disputati al tie-break. Numeri che fanno pensare a un Djokovic ritrovato, che fanno presagire una sua rinascita sportiva. Con un Nole così, per Berdych, autore comunque di un’ottima prestazione contro Thiem, ci sarà poco da fare. Anche perché la prospettiva di una semifinale contro Roger Federer è un’occasione troppo ghiotta per lasciarsela sfuggire.

L’unico avversario che, ormai, sembra potersi intromettere tra Roger Federer e l’ottavo titolo a Wimbledon è un calo di concentrazione: se parliamo dell’elvetico, però, la possibilità che si verifichi ha una probabilità inferiore a quella che un meteorite precipiti sull’All England Lawn Tennis and Croquet Club. Raonic è forte, su questo non ci sono dubbi, essendo stato finalista lo scorso anno (sconfitto da Andy Murray): ma Federer lo è di più ed è determinato, come solo lui ha dimostrato di saper essere, a vincere il torneo: pronostico blindato, quindi.
 
La stanchezza, dopo 4 ore e 47 di maratona vinta per 15-13 al quinto set contro Rafael Nadal, potrebbe farsi sentire e non poco per il lussemburghese Gilles Muller, classe 1983 allenato da Alexandre Lisiecki, al suo miglior risultato in carriera sull’erba londinese. Marin Cilic, testa di serie numero 7, è arrivato per la quarta edizione consecutiva del torneo ai quarti di finale, scoglio che non ha mai superato prima d’ora. Quella di mercoledì sembra essere l’occasione giusta per il croato, dopo che lo scorso anno Federer ha impiegato 5 lunghi set per avere la meglio su di lui.  
 
Prevediamo che Andy Murray non avrà difficoltà a raggiungere le semifinali nel torneo di casa: il britannico ha avuto qualche difficoltà solamente al terzo turno contro il nostro Fabio Fognini e Sam Querrey, che ha già compiuto un’impresa arrivando fino ai quarti di finale, non sembra l’avversario in grado di estromettere il campione in carica dal tabellone di Wimbledon. Il pronostico, quindi, è una vittoria netta di Murray, con vista su Cilic.

 

Pronostici per Martedi 11 luglio - quarti di finale

Johanna Konta – Simona Halep 2 @1.98
La beniamina di casa sfida la romena che si è sbarazzata, molto più facilmente del previsto, della redivivia Victoria Azarenka: il tabellone è stato clemente con Johanna, nata a Sidney nel 1991 e testa di serie numero 6 del torneo. Finora ha affrontato una sola testa di serie, la francese Caroline Garcia numero 21 superata negli ottavi di finale. La Halep vuole il primo posto nel mondo (che sarebbe matematicamente suo in caso di approdo in semifinale) e ha le carte in regola per battere la favorita Konta, prima britannica ai quarti di Wimbledon dal 1984: puntiamo su di lei
 
Garbine Muguruza – Svetlana Kuznetsova 1 @1.61
La russa Kuznetsova ha vinto negli ottavi lo scontro tra veterane contro Agneska Radwasnka per 6-2, 6-4 guadagnando un posto nei quarti di finale contro la spagnola Muguruza, che ha avuto la meglio sulla numero 1 del mondo, Angelique Kerber, superata in tre set con il punteggio di 4-6, 6-4, 6-4. Questo trionfo dà ancora più spinta a Garbine, finalista a Wimbledon nel 2015, sulla quale suggeriamo di puntare con fiducia nel match di martedì.
 
Magdalena Rybarikova – Coco Vandeweghe 2 @1.56
L’americana Vandeweghe è stata l’autrice di una delle maggiori sorprese del torneo, eliminando nel turno precedente Carolina Wozniacki con il punteggio di 7-6, 6-4: la testa di serie numero 24 del torneo affronterà ora nei quarti la slovacca Magdalena Rybarikova, vera e propria outsider del torneo al quale ha avuto accesso solamente grazie a un Protected Ranking e ha, tra le sue vittime, la testa di serie numero 3, la ceca Karolina Pliskova. Puntiamo, però, sullo stato di forma di Coco per l’accesso alle semifinali.  
 
Venus Williams – Jelena Ostapenko 1 @1.81
Puntando sul cognome Williams a Wimbledon difficilmente si sbaglia: e, anche se non ha vinto il torneo tante volte quante la sorella Serena, Venus vuole tornare a disputare la finale, alla quale non partecipa dal 2009 quando perse la sfida in famiglia (dopo tre vittorie nei quattro anni precedenti). La lettone Ostapenko ha compiuto una bella impresa eliminando la testa di serie numero 4 Elena Svitolina: ma secondo noi la maggior familiarità con il torneo londinese e l’eccellente stato di forma avranno, alla fine, la meglio in questa sfida.

 

Pronostici per Lunedì 10 luglio - quarto turno

Sam Querrey – Kevin Anderson 1 @2.12
Il sudafricano, che nel 2015 entrò nei top ten e attualmente è il numero 56 del mondo, ha approfittato finora di un tabellone abbordabile per arrivare fino al quarto turno (eguagliando il suo personal best a Wimbledon); di fronte avrà lo statunitense Sam Querrey, testa di serie numero 24, che nel turno precedente ha eliminato a sorpresa il francese  Jo-Wilfried Tsonga, testa di serie numero 12 e due volte semifinalista sull’erba dell’ All England Lawn Tennis and Croquet Club (nel 2011 e 2012), dimostrandosi in gran forma. Puntiamo quindi su Querrey per il passaggio ai quarti di finale.
 
Milos Raonic – Alexander Zverev 1 @1.75
Questo ottavo di finale mette di fronte due dei più interessanti talenti del tennis mondiale, due potenziali numero uno di un futuro non tanto lontano; il canadese nativo di Podgorica (Montenegro) è stato finalista lo scorso anno a Wimbledon quando, dopo aver clamorosamente eliminato Federer in semifinale, perse in tre set dall’idolo di casa, Andy Murray; il ventenne tedesco è già al suo miglior risultato di sempre allo Slam londinese. Puntiamo sulla maggior esperienza sull’erba e sulla miglior classifica di Raonic, determinato a portare a casa la vittoria del torneo dopo la bruciante sconfitta del 2016 all’ultimo atto.

Dominic Thiem – Thomas Berdych 1 @2.05
Il ceco, ex numero 4 del mondo, è stato finalista a Wimbledon nell’ormai lontano 2010 quando venne sconfitto da Nadal, dopo aver eliminato the king Roger Federer; Thiem invece non è mai andato oltre il quarto turno (risultato appena raggiunto): ma il giovane austriaco vuole fare più strada possibile per dimostrare di avere tutte le doti per diventare un potenziale numero uno. Puntiamo sull’entusiasmo e il talento di Thiem per il passaggio ai quarti di finale.
 
Victoria Azarenka – Simona Halep 1 @2.43
Per chi segue i nostri consigli quotidiani sulle scommesse per il torneo di Wimbledon sarà ormai chiaro che stiamo puntando forte su Victoria Azarenka e sul suo rientro in grande stile dopo lo stop forzato causa maternità; Simona Halep è testa di serie numero 2, sta sfruttando il torneo per arrivare in cima al ranking mondiale e ha avuto un cammino davvero facile finora. Azarenka, invece, ha superato in scioltezza un’avversaria ostica come Elena Vesnina prima di eliminare la wild card britannica Heater Watson. Puntiamo sull’entusiasmo della bielorussa per l’approdo ai quarti di finale, dove la vincitrice sfiderà, molto probabilmente, la padrona di casa Johanna Konta.
 
Jelena Ostapenko – Elina Svitolina 2 @1.78
La facilità con cui la tennista ucraina ha superato i primi tre turni di Wimbledon è disarmante: la testa di serie numero 4 sembra avere tutte le carte in regola per arrivare almeno alle semifinali. Anche la lettone ha avuto un buon percorso finora, ma nel turno precedente ha faticato e non poco contro la nostra Camila Giorgi, superata in due set 7-5 7-5; i valori in campo, però, sono, almeno sulla carta, sbilanciati in favore di Elina Svitolina che è la favorita per il passaggio del turno.

 

Elina-Svitolina-Wimbledon

***

Pronostici per sabato 8 luglio - terzo turno

Agnieszka Radwanska – Timea Bacsinszky 1 @2.60
Sfavorita dalle quote dei bookmakers di 888sport, per questo match del terzo turno di Wimbledon suggeriamo di puntare su Agnieszka Radwanska nella sfida contro la svizzera Timea Bacsinszky, che nel turno precedente si è sbarazzata con un rapido 6-1, 6-0 della slovacca Kristina Kucova. La polacca, testa di serie numero 9 e finalista qui nel 2012, può approfittare della miglior classifica e della sua esperienza sull’erba londinese per superare l’attuale numero 31 del ranking mondiale.
Radw
 
 
Anett Kontaveit – Caroline Wozniacki 2 @1.76
Conviene approfittare di una più che generosa quota di 1.76 per Caroline Wozniacki, più che favorita nel match di terzo turno contro Anett Kontaveit. La giovane estone ha già raggiunto il suo miglior risultato a Wimbledon superando nei due turni precedenti Lara Arrabuarrena e, soprattutto, la testa di serie numero 29, la russa Darja Kasatkina. La tennista danese, ex numero 1 del mondo, in realtà non ha storicamente un ottimo feeling con il torneo londinese, avendo raggiunto solamente gli ottavi di finale per quattro volte come personal best, ma non dovrebbe avere difficoltà nel match di sabato.
 
 
Petra Martic – Zarina Diyas 2 @2.20
Sfida dal pronostico arduo quella tra la wild card croata Matric e la qualificata kazaka Diyas nel terzo turno del tabellone femminile. Comparando le classifiche, Petra Martic è attualmente al numero 135, mentre Zarina Diyas si trova al 130, due posizioni molto vicine; il cammino è stato semplice per entrambe, non avendo affrontato teste di serie fino a ora. Puntiamo su Zarina, per la miglior classifica e per la quota sicuramente da provare.
 
Magdalena Rybarikova – Lesia Tsurenko 1 @1.48
Magdalena Rybarikova ha messo a segno una delle sorprese più clamorose di questa edizione di Wimbledon, eliminando al secondo turno la testa di serie numero 3, la ceca Karolina Pliskova: la slovacca, accreditata di un Protected Ranking, è attualmente al numero 87 del ranking mondiale e si troverà di fronte l’ucraina Tsurenko, attuale 35 in classifica. Nonostante la differenza in classifica, la slovacca è favorita per il passaggio al quarto turno.
 
***

Pronostici per venerdì 7 luglio - terzo turno

Andy Murray – Fabio Fognini 2 @11.00
Non avete letto male. La domanda che gira tra gli addetti ai lavori in queste ore è: il miglior Fabio Fognini di sempre può battere Andy Murray? Io aggiungo: sull’erba di casa, a Wimbledon, dov’è campione in carica? La mia risposta è sì e una quota così vale la pena di essere provata. Il confronto non è così sbilanciato come può sembrare in apparenza: nei testa a testa il punteggio è in parità, 3-3 con Fognini che ha vinto l’ultimo confronto poche settimane fa agli Internazionali d’Italia a Roma per 6-2, 6-4. Inoltre da tempo lo scozzese soffre di problemi all’anca. Sarà stata la paternità, ma un Fognini in forma come in questa edizione di Wimbledon non si vedeva da molto tempo, o forse non si era mai visto. Con la testa giusta, Fabio da Arma di Taggia vale un posto nei top ten: a trent’anni è ora di dimostrarlo.

Tennis

 

Victoria Azarenka – Heather Watson 1 @1.45
Continuiamo a dare fiducia alla bielorussa che vuole al più presto tornare ai livelli di risultati e di classifica che le competono. Avevamo pronosticato una vittoria contro la russa Elena Vesnina, testa di serie numero 15, e così è stato: 6-3 6-3 e per l’Azarenka si sono spalancate le porte del terzo turno. Ad attenderla c’è la britannica Heather Watson, entrata nel tabellone principale di Wimbledon grazie a una Wild Card (attualmente è la numero102 in classifica), un’avversaria ostica vista la sua bravura sull’erba: lo scorso anno si è aggiudicata qui il titolo del doppio misto in coppia con il finlandese Henri Kontinen. Puntiamo comunque sul grande talento e sulla voglia di rinascita di Victoria Azarenka.
 
Benoit Paire - Jerzy Janowicz 2 @1.88
Il talento del francese lo sta facendo avanzare giorno per giorno nel tabellone principale di Wimbledon. Abbiamo indovinato il pronostico della sua vittoria nel derby transalpino contro Pierre Hugues Herbert, superato in tre set con il punteggio di 7-6, 6-1, 6-4: al terzo turno, però, lo attende un impegno dalle mille insidie. Il polacco Janowicz nel secondo turno ha superato il francese Pouille, testa di serie numero 14, e la classifica, nel suo caso, è davvero mendace: il numero 141 non rispecchia sicuramente il talento e il reale valore di un tennista capace di raggiungere le semifinali qui a Wimbledon nel 2013. Puntiamo sul polacco, con cautela però: perché Paire è davvero il Fognini francese, capace di tutto nel bene e nel male.
 
Dominika Cibulkova – Ana Konjuh 1 @1.77
La slovacca Cibulkova, testa di serie numero 8, ha nelle corde della sua racchetta le qualità per almeno eguagliare il suo miglior risultato a Wimbledon, che sono i quarti di finali raggiunti lo scorso anno e nel 2011; la sua avversaria nel terzo turno, la croata Ana Konjuh, testa di serie numero 27, sembra abbondantemente alla sua portata. Chi passa il turno, molto probabilmente, dovrà vedersela negli ottavi con Venus Williams.

Cibulkova

Kei Nishikori – Roberto Bautista Agut 1 @1.38
Il giapponese, testa di serie numero 9, è favorito in questo scontro del terzo turno che spalanca le porte di un ottavo di finale contro il vincente del match tra il croato Martin Cilic e lo statunitense Steve Johnson. Lo spagnolo Bautista Agut non sarà un avversario facile, ma Nishikori, nel nostro pronostico, dovrebbe essere in grado di far valere la miglior classifica.

***

Pronostici per giovedì 6 luglio - secondo turno

David Ferrer – Steve Darcis 1 @1.40
Partita dal pronostico difficile quella tra lo spagnolo ex numero 3 del mondo e il belga, attuale numero 61 del ranking ATP. Entrambi sono veterani del circuito, nessuno dei due è uno specialista dell’erba; Ferrer ha raggiunto due volte i quarti di finale a Wimbledon, nel 2012 e nel 2013, mentre Darcis non è mai andato oltre il secondo turno, anche se nel 2013 si concesse il lusso di eliminare Rafa Nadal. Puntiamo sulla miglior classifica e sull’entusiasmo di un Ferrer che all’esordio londinese ha sorpreso tutti eliminando la testa di serie numero 22, il francese Richard Gasquet.
 
Yuichi Sugita – Adrian Mannarino 1 @1.83
La sfida tra il giapponese e il francese meno di una settimana fa è stata la finale del nuovo torneo di Antalya: sotto i 45 gradi dell’erba turca, il giapponese si è imposto in due set con il punteggio di 6-1 7-6, conquistando il suo primo titolo ATP in carriera. Grazie a questo successo, Sugita si è guadagnato la posizione numero 4 in classifica, mentre Mannarino è salito alla 51 con un balzo di +11 posti. Yuichi Sugita si è guadagnato i complimenti di un certo Roger Federer dopo la vittoria al primo turno contro il britannico Brydan Klein: “The King” Roger ha fiuto, ci fidiamo di lui e puntiamo sul giapponese per il passaggio al terzo turno di Wimbledon.
 
Andrey Rublev - Albert Ramos Viñolas 2 @1.72
Il giovane talento russo, del quale sentiremo presto parlare ad alti livelli nei quattro angoli del circuito, ha faticato molto per avere la meglio sul nostro Stefano Travaglia al primo turno (6-7, 6-3, 7-5, 1-6, 7-5) mentre la testa di serie numero 25 ha superato in 3 set l’australiano Jordan Thompson, dimostrando di essere in buona forma. Rublev proviene dalle qualificazioni: nonostante le sue grandi potenzialità, la stanchezza potrebbe iniziare a farsi sentire; in più lo spagnolo Viñolas può contare su una maggior esperienza e una miglior classifica. Puntiamo su di lui, in un match che si preannuncia comunque equilibrato.
 
Ekaterina Makarova – Svetlana Kuznetsova 2 @ 1.49
La numero 7 del tabellone principale affronta la connazionale Makarova per il passaggio al terzo turno; Svetlana Kuznetsova, che in carriera ha vinto il Roland Garros e gli US Open, ha come risultato migliore a Wimbledon i quarti di finale raggiunti nel 2003, nel 2005 e nel 2007. Makarova ha invece raggiunto i quarti nel 2014; rispetto alla Kuznetsova è più doppista che singolarista. Puntiamo sulla vittoria della giocatrice di maggior esperienza, anche se le sfide tra connazionali sono sempre di esito difficile da pronosticare.

 

***

Pronostici per mercoledì 5 luglio - secondo turno

Jiri Vesely – Fabio Fognini 2 @1.74
Dopo la netta vittoria 6-1 6-3 6-3 contro il russo Dmitry Tursunov al primo turno, Fabio Fognini deve vedersela con Jiry Vesely per conquistare l’accesso ai sedicesimi di finale dove, eventualmente, lo attenderebbe il vincitore della sfida tra Andy Murray, testa di serie numero 1, e il giamaicano naturalizzato tedesco Dustin Brown. Fognini è accreditato dalla testa di serie numero 28, mentre Vesely è il numero 48 del ranking e nel turno precedente ha faticato non poco per superare l’ucraino Illja Marchenko, proveniente dalle qualificazioni. Fiducia, quindi, all’italiano.
 
Kevin Anderson – Andreas Seppi 2 @4.10
La quota è troppo ghiotta per non tentare la giocata: nonostante il recente crollo in classifica, Andreas Seppi è un giocatore che sull’erba si trova sempre a suo agio, basti pensare che il primo torneo ATP in carriera l’ha vinto a Eastbourne nel 2011 e a Wimbledon ha raggiunto gli ottavi di finale nel 2013. Il sudafricano Anderson, invece, ha faticato molto per superare il terraiolo Verdasco al primo turno. L’attuale numero 42 del mondo sembra non attraversare un ottimo momento di forma e l’altoatesino potrebbe davvero regalare una bella sorpresa ai tifosi azzurri. Da provare.
 
Pierre Hugues Herbert – Benoit Paire 2 @1.74
Derby francese al secondo turno con Paire favorito soprattutto dal miglior piazzamento in classifica (numero 46 contro la 70 di Herbert). Herbert ha superato il primo turno grazie al ritiro dell’australiano Nick Kyrgios, mentre Paire ha avuto la meglio sul brasiliano Rogerio Dutra Silva in quattro set. Paire è per caratteristiche simile a Fognini: genio e sregolatezza, capace di vincere contro chiunque quando è in giornata, ma anche di perdere partite che ha già in pugno. Il pubblico francese si attende molto dal suo talento: proviamo a scommettere su di lui.
 
Maria Sakkari – Kristyna Pliskova 2 @1.45
La gemella della numero 3 del mondo affronta al secondo turno di Wimbledon la greca Maria Sakkari, attuale numero 101 del seeding. La tennista ceca, attuale numero 44 del mondo, dopo aver eliminato l’italiana Roberta Vinci è favorita per il passaggio al terzo turno, dove probabilmente incontrerebbe la testa di serie numero 6, la britannica Johanna Konta.
 
Elena Vesnina – Victoria Azarenka 2 @1.49 
La testa di serie numero 15 ha superato al primo turno la connazionale Anna Blinkova dopo tre set; la bielorussa ex numero 1 del mondo ha superato Catherine Bellis in rimonta, 3-6 6-2 6-1, e sta dimostrando di essere nella direzione giusta per tornare a grandi livelli. Il tabellone mette davanti a Victoria la possibilità di superare una testa di serie importante, ma non imbattibile, per tornare ai livelli che le competono.

***

Pronostici per martedì 4 luglio - primo turno

Roger Federer – Alexandr Dolgopolov 1 @1.02
La prima volta che Federer mise il piede nel tabellone principale di Wimbledon fu il 22 giugno 1999, quando il giovane svizzero, all’epoca numero 103 del ranking mondiale, perse al primo turno contro il ceco Jiri Novak. Si rifarà con gli interessi, trionfando ber ben sette volte nel torneo sull’erba per eccellenza. La strada verso il trionfo numero otto passa, inevitabilmente, dalla sfida contro l’ucraino Alexandr Dolgopov, numero 84 del ranking mondiale, da battere senza se e senza ma.

Martin Klizan – Novak Djokovic 2 @1.02

Se il serbo Nole Djokovic, ex numero uno indiscusso del ranking, vuole ritrovare la classifica perduta, ma soprattutto sé stesso, deve dare un seguito alla bella vittoria del torneo di Eastbourne, dove non ha perso nemmeno un set; lo slovacco Martin Klizan, numero 47 del mondo, non è uno degli avversari migliori che potesse incontrare. Ma Nole può e deve vincere questa sfida, per fare più strada possibile in un torneo che ha già vinto 3 volte, l’ultima 2 anni fa.

Horacio Zeballos – Paolo Lorenzi 2 @2.35
Per una testa di serie come Paolo, numero 32 del seeding, il sorteggio poteva essere certamente più benevolo. L’argentino è il numero 52 della classifica, terraiolo 100% ma dotato di un ottimo servizio che, su questa superficie, può risultare un’arma in più. Entrambi non hanno mai vinto un match sull’erba: puntiamo sull’azzurro per dargli fiducia e per la miglior posizione in classifica.

Andrey Rublev – Stefano Travaglia 2 @4.30

Travaglia

Qui puntiamo alla sorpresa. L’italiano è sfavorito dalla classifica (il russo è al 95esimo posto, lui al numero 155), ma ci sono due fattori che ci fanno tentare la sorte sul nostro tennista. Il russo Rublev è certamente un gran talento, uno di cui sentiremo molto parlare in futuro; ma ad Halle, sull’erba, ha fatto molta strada e quindi potrebbe arrivare a Wimbledon un po’ stanco e scarico; Travaglia, venticinquenne di Ascoli Piceno, vola sulle ali dell’entusiasmo dopo la qualificazione al main-draw dalle qualificazioni e l’esordio in uno Slam. Inoltre, anche il russo è passato dalle forche caudine delle qualificazioni, consumando energie preziose.

Evgeny Donskoy – Alexandr Zverev 2 @1.09
Abbiamo imparato a conoscere il grande talento tedesco, attuale numero 12 del mondo con la freccia in su del trend, che a 20 anni è pronto a far vedere il suo valore anche sull’erba londinese; davanti a lui il numero 98 del mondo, che però quest’anno si è tolto lo sfizio (da numero 116) di eliminare dagli Open d’Australia nientepopodimeno che the king Roger Federer. Attenzione quindi ai tennisti che non hanno paura a ghigliottinare teste coronate. Anche imberbi, come quella di Zverev.

Sull'autore
Di
888sport

The 888sport blog, based at 888 Towers in the heart of London, employs an army of betting and tipping experts for your daily punting pleasure, as well as an irreverent, and occasionally opinionated, look at the absolute madness that is the world of sport.