Domenica 13 ottobre al Tottenham Hotspur Stadium è in programma la sfida tra Carolina Panthers e Tampa Bay Buccaneers, secondo appuntamento delle London Series di NFL. Quella tra Buccaneers e Panthers è una delle rivalità più accese nell’intero panorama del football americano. Per la maggior parte dei convocati di entrambe le formazioni sarà l’occasione di misurarsi in un continente diverso, in un’atmosfera che non conoscono.

 

Il bonus di 100 euro di 888sport!

Scommetti live su Tampa Bay Buccaneers-Carolina Panthers con 888sport

Il ritorno di Efe Obada - Per il defensive end dei Panthers Efe Obada, la partita di domenica è una sorta di ritorno a casa, da giocatore della NFL: il nigeriano è arrivato all’età di 10 anni in Inghilterra, vittima insieme alla sorella del traffico di esseri umani dall’Olanda. Obada, professionista nel football americano dall’età di 22 anni, è stato accolto come la vera star dell’evento: “Mi sento un po’ sopraffatto dall’emozione - ha raccontato giovedì a margine di un evento organizzato dalla NFL nella città suburbana di Harrow, a nord della capitale inglese -. Mi sto solo godendo il momento”.

Curioso che, in una squadra con molti altri giocatori di alto profilo, come il running back Christian McCaffrey, il Defensive Player of the Year 2013 Luke Kuechly e il tre volte Pro Bowl tight end Greg Olsen, sia stato un ventisettenne con 15 partite in carriera a ottenere l’accoglienza più calorosa quando la squadra è arrivata in aeroporto. “Quante sono le possibilità che io possa essere in squadra domenica, al mio ritorno a Londra? Mi sento che le stelle si stanno allineando” ha detto Obada, fiducioso.

London calling? In quattro non rispondono - Quattro giocatori dei Tampa Bay Buccaneers non prenderanno parte alla spedizione oltreoceano: la right guard Alex Cappa, il right tackle Demar Dotson, il wide receiver Breshad Perriman e il linebacker Jack Cichy, tutti infortunati. 
Per le nostre scommesse sportive, i Carolina Panthers sono favoriti in trasferta @1.74 contro i Tampa Bay Buccaneers @2.12. Con l’handicap fissato a +2.5, le quote diventano in parità @1.91. 

Un match difensivo - La trasferta londinese dei Buccaneers è al centro dell'inusuale swing di sei settimane, con cinque partite lontano da casa: la squadra di Tampa Bay tornerà giocare tra le mura amiche del Raymond James Stadium il 10 novembre contro Arizona.

Quella contro Carolina si preannuncia una sfida più difensiva di quelle a cui i tifosi dei Bucs si sono abituati ad assistere ultimamente, con i loro beniamini che nelle ultime tre partite hanno ottenuto una media di 71 punti combinati.


*La foto di apertura dell'articolo è di Kirsty Wigglesworth (AP Photo).

Sull'autore
Di
Emanuele Giulianelli

Scrittore e giornalista freelance, collabora regolarmente con il Corriere della Sera, con La Gazzetta dello Sport, con Extra Time, Rivista Undici, Guerin Sportivo e con varie testate internazionali come Four Four Two, Panenka e Tribal Football. Scrive per B-Magazine, la rivista ufficiale della Lega Serie B.

Articoli Correlati
Rugby World Cup: Inghilterra favorita, ma occhio al Sudafrica!

RWC: Inghilterra favorita!

Giro di Lombardia: Roglic è il favorito numero uno, ma attenzione a Nibali

Giro di Lombardia: Roglic favorito

La NFL vola a Londra: Chicago Bears favoriti contro Oakland Raiders

La NFL vola a Londra

Yorkshire 2019: Van der Poel contro Sagan e Alaphilippe

Yorkshire 2019

Eurovolley: Polonia e Russia favorite per la vittoria, l’Italia ai quarti contro la Francia

Eurovolley: l’Italia con la Francia